Italian Dutch English Russian Spanish

Sei qui: HomeCULTURA | SPETTACOLIUn premio letterario dedicato alla giornalista di origini crotonesi Gina Basso: e' rivolto alle scuole di primo e secondo grado

Un premio letterario dedicato alla giornalista di origini crotonesi Gina Basso: e' rivolto alle scuole di primo e secondo grado

Scritto da  Pubblicato in Cultura e spettacoli Martedì, 14 Febbraio 2017 19:22

gina bassoUn premio letterario dedicato a Gina Basso. Lo propone l'assessorato alla Cultura e pubblica istruzione del Comune di Crotone in ricordo della giornalista e scrittrice recentemente scomparsa coinvolgendo le scuole secondarie di primo e secondo grado. «Nata a Crotone, Gina Basso - si legge in un comunicato stampa - ha vissuto a Bologna e lavorato per molti anni in Rai ed e' stata, tra l'altro, voce radiofonica particolarmente cara ai connazionali all'estero. Giornalista di riconosciuta sensibilita', legata in particolare ai temi del sociale, Gina Basso e' stata anche apprezzata scrittrice. Le sue opere di narrativa, che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti da parte della critica e del pubblico, e che riguardano temi forti come la mafia, il razzismo, le dipendenze, ma soprattutto l'universo giovanile sono testimonianza del suo impegno morale e sociale. Ha sempre portato, pur vivendone lontano, la sua Crotone nel cuore. E Crotone - e' scritto ancora - vuole ricordarla attraverso il premio letterario a lei dedicato. L'amministrazione Pugliese, attraverso l'assessore alla Cultura e pubblica istruzione Antonella Cosentino, ha istituito il premio letterario aperto agli studenti delle scuole di primo e secondo grado di Crotone. Il concorso avra' ad oggetto la presentazione di un testo narrativo, inedito, proposto nel genere letterario preferito, che abbia come protagonisti giovani ed adolescenti. Il testo dovra' essere redatto dai singoli alunni. Le domande di adesione potranno essere presentare entro le ore 12 del 15 febbraio 2017 dalle scuole di appartenenza tramite pec all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o presso il protocollo del Comune. Successivamente gli studenti che hanno aderito all'iniziativa potranno preparare gli elaborati che dovranno pervenire entro il 29 aprile 2017. La giuria presieduta dall'assessore alla Pubblica istruzione e composta dallo scrittore crotonese Gianluca Facente e dall'editore Alessandro Labonia selezionera' tre finalisti tra i quali sara' poi scelta l'opera vincitrice tra quelle che risponderanno ai criteri fissati dal bando: abilita' nel rappresentare personaggi ed ambienti, originalita', capacita' di coinvolgere nella lettura e di veicolare un messaggio, coerenza complessiva del testo. Al vincitore andra' in premio una targa e la pubblicazione del testo letterario su un periodico. La premiazione si terra' con una cerimonia pubblica in occasione dell'anniversario della scomparsa di Gina Basso nella sala consiliare del Comune di Crotone».

 

 

 

 

Ultima modifica il Martedì, 14 Febbraio 2017 19:43
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti
    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".