fbpx
Domenica, 25 Settembre 2022

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

Calabria movie film festival: ''Ofelia'' di Bigazzi trionfa, ''U figghiu'' miglior corto

Posted On Sabato, 20 Agosto 2022 17:25 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

È "Ofelia" del regista toscano Pierfrancesco Bigazzi, racconto intimo e personale che conduce lo spettatore nel toccante terreno della memoria di una persona cara ad aggiudicarsi il premio come miglior film alla edizione di Calabria Movie Film Festival.

La manifestazione dedicata al meglio della cinematografia breve con cortometraggi provenienti da tutto il mondo, si è tenuta dal 17 al 19 agosto a Crotone. Il premio è stato assegnato dalla giuria composta da Vinicio Marchioni, Francesco Costabile, Chiara Dainese e Maurizio Amendola. La rassegna, finanziata dalla Calabria Film Commission e in partenariato con il Comune di Crotone, è ideata da Matteo Russo, Luisa Gigliotti e Antonio Buscema, tre giovani professionisti del cinema calabrese, under 35. "Siamo orgogliosi e soddisfatti di aver ricevuto questa partecipazione molto attiva del pubblico di Crotone e non solo - dichiarano - con oltre 200 presenze a serata, grazie a loro cresciamo non solo come festival ma come evento culturale sia per la città che per la regione Calabria". La giuria giovani, composta da giovani under 25 residenti in Calabria - tra cui Valeria Messina, Sabrina Di Francesco, Alberto de Simone, Cristian Prisma e Gaetano Leto - ha assegnato il premio come miglior cortometraggio a 'U figghiu' di Saverio Tavano, una storia dove si intrecciano tradizioni popolari e religiose, con la seguente motivazione: "per aver trattato una tematica delicata in maniera originale includendo elementi simbolici e allegorici, con uno stile di regia ben preciso e una performance magistrale da parte degli attori". 'U figghiu' di Saverio Tavano si è aggiudicato anche il premio della Giuria Popolare.