fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

CULTURA E SPETTACOLI NEWS

L'abbraccio di Confindustria Crotone al maestro Sacco per i 60 anni di attivita'

Posted On Giovedì, 07 Dicembre 2023 13:19 Scritto da

«È un’occasione molto speciale quella di oggi in cui Unindustria Calabria e Confindustria Crotone celebrano i 60 anni di attività del maestro orafo Gerardo Sacco». Così il presidente di Confindustria Crotone, Mario Spanò, ha presentato l’evento dedicato all’orafo crotonese svoltosi nella sede dell'associazione datoriale.

 

 

«Il 2023 – ha proseguito Spanò – è stato un anno ricco di eventi in cui varie espressioni del mondo istituzionale ed associativo hanno dedicato un’iniziativa a Gerardo per ripercorrere insieme la sua ricca storia professionale, dagli esordi da apprendista ai successi, al passaggio alla figlia Viviana della guida dell’azienda. Questo testimonia non solo l’affetto e la stima della città di Crotone nei confronti dell’uomo e del fine artigiano ma anche la consapevolezza che la buona impresa, quella che riesce a valorizzare in un connubio equilibrato le diverse anime artigianale, innovativa, creativa, manageriale, è un valore per tutta la comunità. Noi oggi siamo qui per questo: per celebrare il Maestro Sacco e la sua buona impresa, un patrimonio unico per la città e per la Calabria».
Alessandro Cuomo, presidente della Piccola industria di Confindustria Crotone, ha ripercorso le tappe delle iniziative realizzate con gli studenti dell’Istituto Pertini Santoni di Crotone, Liceo artistico, indirizzo Design dei metalli, dell’oreficeria, delle pietre dure e delle gemme.
«In occasione del Pmi Day di novembre 2022 – ha ricordato Cuomo –, 30 studenti hanno visitato il laboratorio orafo e si sono immersi nel racconto di un talento sempre in cerca di nuova ispirazione. A marzo di quest’anno, dalla collaborazione tra Confindustria Crotone, l’azienda Gerardo Sacco e il Liceo artistico, è nato un progetto di alternanza scuola-lavoro. Ospitati dalla scuola, il team del maestro Sacco ha raccontato abilità, conoscenze e competenze artigiane nel secolo del digitale. Gli studenti diplomandi sono stati poi ospitati nel laboratorio dell’azienda orafa per osservare da vicino abilità e competenze al lavoro per creare e realizzare gioielli unici».
Il presidente di Unindustria Calabria, Aldo Ferrara, ha rimarcato lo straordinario percorso professionale del maestro Sacco «guidato sempre da una forte determinazione, dalla voglia di imparare e di seguire il suo talento. Un esempio per le nuove generazioni che hanno bisogno di testimonianze virtuose come quella di Gerardo per coltivare i loro sogni e per raggiungere i propri obiettivi professionali. Grande creatività e buona managerialità, il connubio necessario per affrontare il mercato, affermare e consolidare il proprio brand. L’Azienda Sacco è una straordinaria esperienza che porta nel mondo il meglio della Calabria».
Il maestro Gerardo ha ripercorso la sua storia ricordando la svolta dell’incontro con il regista Franco Zeffirelli, folgorato dal suo talento e dalla sua creatività, ed il passaggio delle redini dell’azienda alla figlia Viviana. E poi il consolidamento dell’impresa, la creazione nel tempo di un team di lavoro competente, affiatato e motivato, gli investimenti in innovazione tecnologica senza mai dimenticare l’anima artigianale che da 60 anni nel laboratorio di Crotone da vita a gioielli unici. Ed ancora il rapporto con il territorio e gli studenti delle scuole superiori.
Come testimoniato dalla figlia Viviana, Gerardo vive con grande passione ogni attività dedicata a giovani studenti, spinto dal desiderio di condividere, trasferire conoscenze, motivare e raccontare l’impegno necessario a coltivare ed affermare il proprio talento.
Al termine dell’incontro, al maestro Sacco è stata consegnata una targa, un segno di affetto e stima da parte del sistema confindustriale crotonese e calabrese ad un uomo ed un’azienda che attraverso i suoi gioielli ha fatto conoscere al mondo la bellezza e la storia della Calabria.