Sei qui: HomePOLITICAAuguri di morte al sindaco, Enrico Pedace (Demokratici): «Un clima incandescente si stempera con l'equilibrio»

Auguri di morte al sindaco, Enrico Pedace (Demokratici): «Un clima incandescente si stempera con l'equilibrio» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Sabato, 01 Dicembre 2018 17:29

enrico pedace regione«Un clima incandescente si stempera con l'equilibrio». Lo scrive il consigliere comunale dei Demokratici, Enrico Pedace, in merito alla vicenda di un utente che ha postato auguri di morte al sindaco Ugo Pugliese dopo minuti di incolonnamento in macchina a causa del cantiere in corso su via Nazione Unite. «Un altro clima – prosegue la nota –, denso di conflitti, si autoalimenta fino all'esaurimento dei contendenti. E' alla stupidità che non v'è rimedio. E quando alla stupidità si somma l'incultura del dileggio non vi sono più spazi entro i quali la civiltà si esercita ed accomuna le persone. Quello che avviene da tempo nei confronti del sindaco, non è solo biasimevole, è inaccettabile, perché ripugnante. Qualunque cosa avvenga o lui dica, piuttosto che un'espressione facciale sgradita, diventa elemento di giudizio o di commento senza alcun freno inibitorio o peggio, senza replica oggettiva e di merito. I social ormai sono diventati un luogo di contesa e di autocompiacimento. Poi, nella massificazione c'è sempre il cretino che si esalta. Ma la politica, che è il luogo del confronto e della sintesi fattiva, si ritiene immune o al di sopra della canea che si scatena in talune occasioni? A mio giudizio no, perché e fin dall'inizio che Pugliese è stato apostrofato e dileggiato perché reo di aver sconfitto, ovviamente non da solo, un'armata di pressappochisti, da destra a sinistra, in nome di un rinnovamento di classe dirigente che gli altri hanno solamente accennato. È dall'inizio che sul Sindaco si è voluto cucire un abito grossolano, goffo e fuori taglia. Eppure, i precedenti erano scappati bruciando i pozzi, così come gli aspiranti, al secondo turno, hanno finanche unito le forze per perdere due volte. Ecco cosa non si perdona a Ugo Pugliese: aver vinto, al secondo turno, a mani libere, da solo, e contro tutti. Persino contro il pregiudizio e l'ossessione nei confronti di suoi sostenitori. Ugo Pugliese è il Sindaco dei cittadini, al quale la politica non ha dato una mano soprattutto nei suoi primi mesi, quelli decisivi. Oggi, poi, che Crotone dovrebbe avere voce in capitolo avendo due Parlamentari di maggioranza, vede accentuarsi lo scontro per effetto di una campagna elettorale perenne iniziata a giugno del 2016 e che protraendosi da allora, anche se con protagonisti diversi, rischia di accompagnarci fino al 2021. Crotone ha bisogno di sinergia anche nella diversità e soprattutto di rispetto reciproco. Fino a quando non si capirà questo, i cretini saranno sempre in agguato e non distingueranno, perché la stupidità non fa sconti».

 

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".