Giovedì, 13 Agosto 2020

 

POLITICA NEWS

«Centrosinistra unito e in netta discontinuita' col passato per Crotone citta' dei diritti»

Posted On Sabato, 01 Agosto 2020 13:21 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«Una coalizione di centrosinistra - informa una nota - nella netta discontinuità con la fallimentare stagione politica chiusa con le dimissioni del sindaco».

Il documento è firmato dal commissario provinciale del Pd, Franco Iacucci, Pino Napoli per il Psi, Orlando Amodeo per i Verdi, Gaetano Covelli per il Psdi, Giorgio De Santis del Movimento per il Sud e Antonio Castiglione per Italia viva.

«Le elezioni amministrative - prosegue il comunicato - saranno un appuntamento politico determinante per la città di Crotone. Questa tornata elettorale porta con sé ancora più aspettative in quanto segue ad una lunga, inconcludente e fallimentare stagione politica chiusa con le dimissioni del sindaco e lo scioglimento del Consiglio comunale. Per la prima volta i vertici politici dell'amministrazione sono stati azzerati per ragioni legate all'inchiesta giudiziaria. Ferma restando la responsabilità giuridica, da definire nelle sedi opportune, resta il dato politico del fallimento della precedente stagione. La proposta di governo della città ».

«Le forze del centrosinistra nazionale a Crotone - rende noto il comunicato - si presentano unite, determinate ed ispirate dal medesimo programma che prevede una disposizione della città e della coalizione che si è collegata. Solo una formazione aperta, plurale e progressista, che faccia parte della discontinuità con la precedente stagione politica, potrà proporsi alla città come un'alternativa credibile. La città non può più permettersi un'altra falsa ripartenza ».  

«Lo stato pietoso - commenta la nota - dei servizi pubblici essenziali è sotto gli occhi di tutti i cittadini sempre più rassegnati. La macchina amministrativa del Comune deve essere rinnovata e rinforzata se vuole essere l'altezza delle sfide che attendono la città e per la gestione dei fondi europei che dal 2021 saranno erogati per fronteggiare l'emergenza del Coronavirus. Alle nuove occasioni di sviluppo si affiancheranno i tristemente noti problemi di Crotone, primi tra tutti quelli della bonifica dell'area industriale e del sistema di raccolta dei rifiuti ».

«Solo una classe dirigente seria e capace - sostiene il comunicato - potrà prendere le difficili scelte strategiche necessarie alla città. Scelta che le forze politiche populiste e quelle legate ad un passato clientelare e ambiguo non sono in grado di assumere. Le donne e gli uomini del centrosinistra si impegnano a combattere, con tutta la loro carica ideale e la loro esperienza politica e sociale, per rendere Crotone la “Città dei diritti”, per tutti e non per pochi », concludono la nota.