Lunedì, 01 Marzo 2021

 

 

POLITICA NEWS

Consiglio direttivo Comitato Tufolo-Farina: Gaetano subentra a Stirparo alla presidenza

Posted On Domenica, 21 Febbraio 2021 18:52 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo
Consiglio direttivo Comitato Tufolo-Farina: Gaetano subentra a Stirparo alla presidenza Foto: repertorio

«In data 20 febbraio 2021 – riferisce una nota –, presso la sede del Comitato Tufolo Farina in via San Andrea Apostolo 2, e nel rispetto delle normative di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid 19, si è tenuto il Consiglio direttivo che ha eletto i nuovi organismi dell’associazione non profit e tracciato le linee programmatiche per il prossimo triennio».

«Eletto presidente, all’unanimità dei presenti – informa il comunicato –, Alfonso Gaetano al posto di Saverio Stirparo dimissionario. Dopo la sua elezione, e dopo aver ringraziato tutti per la fiducia data, Alfonso Gaetano ha manifestato il desiderio di dare un forte segnale sulla parità di genere per le altre cariche da eleggere, manifestazione accolta dai Consiglieri presenti che hanno così provveduto ad eleggere a vice Presidente Chiara Mongiardo, segretaria Paola Fittante e alla carica di tesoriere Antonio Mannarino tutti eletti all’unanimità e attribuendo il 50% delle cariche previste alle donne presentì nel Consiglio Direttivo. I Consiglieri presenti oltre alle cariche elette: Pasquale Vatalaro, Giuseppe Mangano, Floriana Proietto, Fabio Mungari, Valentina Guerriero, Danilo Ieraci, assenti Fabio Pisciunieri, Giovanni Grande, Genesio Alfi e Carlo Picari. Il Presidente ha tracciato in breve le linee programmatiche da portare avanti da tutto il Consiglio Direttivo per i prossimi tre anni, periodo per la quale rimarrà in carica, oltre ad informare i presenti sulle attività in essere portate avanti dal Comitato di Quartiere nel corso degli ultimi mesi. Attività, quelle del Comitato Tufolo Farina, che si sono concentrate principalmente a sensibilizzare la politica sulle problematiche del quartiere. Politica, che negli ultimi tempi, sembra volere ascoltare le istanze che arrivano dai quartieri popolari e periferici. I punti salienti della programmazione da portare all’attenzione dell’Amministrazione Comunale sono : attivare servizi, in alcuni rioni inesistenti, come la metanizzazione e rete fognaria, trasporti pubblici, infrastrutture viarie, strutture da destinare ad uffici pubblici, impiantistica sportiva, parchi, aree attrezzate per il ritrovo è la socialità, aree da destinare a parcheggi, un vero piano commerciale per Farina, il tutto in un’ottica di quartiere all’avanguardia che crei valore aggiunto alla zona di Tufolo Farina da troppo tempo abbandonata a se stessa. Sappiamo le difficoltà che si incontreranno, ma, siamo altrettanto convinti, che con una seria programmazione sono obiettivi raggiungibili nel tempo».