fbpx
Venerdì, 21 Giugno 2024

POLITICA NEWS

Crucoli, il Pd incalza l'amministrazione su royalties e asilo nido

Posted On Giovedì, 13 Aprile 2023 19:38 Scritto da

Impiego royalties e asilo comunale chiuso nel Comune di Crucoli sono stati i due temi nel mirino di una conferenza stampa svoltasi lo scorso giovedì nella sede del Partito democratico di Crotone alla presenza del segretario profvinciale Leo Barberio, del capogruppo al Comune di Crotone Andrea Devona e del segretario di circolo Saverio Berardi. Di seguito i due comunicati diffusi dai dem.

 

Relazione sulle royalties Il Comune di Crucoli insieme ai Comuni di Crotone, Isola Capo Rizzuto, Cirò Marina, Cutro, Strongoli, Melissa e Ciro sono beneficiari delle royalties derivanti dalle concessioni di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi nel territorio di Crotone e nelle aree marine prospicienti lo stesso territorio. Per l’utilizzo di queste risorse è stato approvato nel 2017 un accordo di programma finalizzato allo sviluppo dell’occupazione e delle attività economiche ed al miglioramento ambientale dei Comuni sopra citati. Il Comune di Crucoli nel solo 2022 ha incassato la somma considerevole di € 571.197,86: annualità bilancio regionale 2016 – anno di estrazione 2015- €176.150,57 pagato il 21.03.2022; annualità bilancio regionale 2018 – anno di estrazione 2017- €155.719,54 pagato il 21.03.2022; annualità bilancio regionale 2017 – anno di estrazione 2016- € 115.327,75 pagato il 27.10.2022; e annualità bilancio regionale 2019 – anno di estrazione 2018- € 124.000,00 pagato il 27.10.2022.
Le somme incassate dal Comune di Crucoli sono vincolate per finalità di legge, infatti ai sensi dell’art. 20 della Legge Regionale 17 agosto 2005 n.13 e s.m.i. sono dirette allo sviluppo dell’occupazione e delle attività economiche ed al miglioramento ambientale nei territori afferenti i Comuni indicati.
Ad oggi non è stata pubblicata all’albo pretorio del Comune di Crucoli nessuna determina e/o atto amministrativo con il quale sono state impegnate le somme incassate nel 2022 pari ad € 571.197,86. In assenza di impegno di spesa tali somme dovrebbero confluire nell’avanzo vincolato.
Nello specifico, le prime due annualità sono state incassate nel mese di marzo 2022 ed un’Amministrazione Comunale attenta e virtuosa avrebbe da subito avviato una programmazione per l’utilizzo delle risorse al fine di preparare nei minimi particolari la stagione estiva. Invece i mesi di luglio ed agosto 2022 sono stati all’insegna dell’incuria e della sporcizia.
Addirittura i nostri amministratori hanno avuto una bella faccia tosta. Si sono nascosti dietro il dissesto avendo in realtà ereditato dalla precedente Amministrazione Comunale un bel tesoretto.
Inoltre, è molto grave quello che è accaduto ad Ottobre 2022. Non avendo speso le due annualità avute, a marzo 2022, qualcuno dal Comune di Crucoli con nota di prot. n.9441 del 14.10.2022 ha comunicato alla Regione Calabria di aver utilizzato le erogazioni precedenti con le modalità e i vincoli imposti dalla legislazione vigente. Una dichiarazione falsa al fine di ottenere, come poi è avvenuto, l’incasso delle altre due annualità.
Dove sono andate a finire queste risorse? Forse sono state utilizzate imrporpiamente per altre finalità? Risultano vincolate presso la tesoreria comunale? Una serie di interrogativi ai quali vorremmo una risposta.


Relazione asilo nido La mancata apertura dell'asilo nido nel comune di Crucoli, non solo ha determinato disagio per le famiglie che sono state costrette a percorrere chilometri per portare i propri figli nei comuni limitrofi ma ha comportato anche una perdita di posti di lavoro. Ricordiamo che la precedente amministrazione comunale a guida Pd aveva tanto lavorato nel sociale non solo ottenendo il finanziamento per il completamento della struttura, per l'acquisto degli arredi e per la gestione per 12 mesi, ma anche ottenendo finanziamenti per l'apertura di ben 2 centri Sprar, uno per famiglie ed uno per minori non accompagnati, il tutto creando un indotto di 25/30 posti di lavoro anche se a tempo determinato.
Tutto questo è stato distrutto dalla Commissione Straordinaria e sullo stesso solco si sta muovendo l'amministrazione Librandi che a tutt'oggi nonostante l'anno educativo volge quasi al termine non è ancora riuscito ad aprire l'asilo nido, sono completamente incapaci ed incompetenti di trovare la soluzione idonea e stabile per l'apertura. Per capirci di che livello stiamo parlando vi racconto quelli che sono i fatti dell'asilo nido di Crucoli.
Nel mese di ottobre 2022 viene indetta una gara per affidare in gestione l'asilo nido che non si comprende se sia a procedura ristretta o aperta visto che nella determina all'inizio si parla di procedura ristretta poi si determina una procedura aperta comunque la gara va deserta, successivamente nel mese di novembre il consiglio comunale approva un documento propedeutico alla gara qual è il regolamento di funzionamento dell'asilo nido (roba da far rabbrividire... prima si fa la gara e poi si approva il regolamento? Mha...) a distanza di tempo nel mese di febbraio si procede con l'assegnazione diretta (Cooperativa sociale Family center). In genere si fa un affidamento diretto per accelerare le procedure quindi visto che è stato fatto un affidamento diretto come mai ancora l'asilo nido non apre?
In base a quale principio è stato individuato il concessionario? Congruità? Affidabilità? Quali sono le tariffe determinate dalla Giunta Comunale per la frequenza all'asilo. Ma è vero che un'imprenditrice di Crotone ha mandato diverse Pec al protocollo dell'ente manifestando l'interesse per la struttura e non ha mai avuto nessuna risposta?
Ecco ci sono una serie di quesiti ai quali vorremmo una risposta, visto che sui social millantano tanto trasparenza e legalità questa volto spero ci diano delle risposte concrete non solo a noi ma a tutti quei cittadini che attendono da tempo di poter usufruire del servizio.