Sei qui: HomePOLITICADe Luca respinge al mittente le polemiche sul Psc: «Tutto si e' svolto in maniera cristallina, gli ordini professionali sono con noi»

De Luca respinge al mittente le polemiche sul Psc: «Tutto si e' svolto in maniera cristallina, gli ordini professionali sono con noi» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Venerdì, 23 Febbraio 2018 13:12

rori deluca comune«Ho appreso da alcuni organi di stampa di malumori o polemiche intorno alla volontà di questa amministrazione comunale di voler approvare, lunedì prossimo, nel corso del consiglio comunale, le linee guida del documento preliminare del Psc». Così l’assessore all'Urbanistica del Comune di Crotone Salvatore De Luca dopo che ieri la conferenza dei capigruppo ha dato l’ok al dibattimento nel consiglio del 26 febbraio prossimo. «Ho l'impressione – commenta De Luca – che sulla vicenda si voglia sollevare un polverone e invece il tutto è così cristallino da non poter essere interpretato in nessun altro modo. Questa amministrazione, sin dall'inizio del percorso sul Psc, ha deciso di aprirsi al confronto e al contributo di tutti, lavorando all'insegna della partecipazione. Ed in questo senso si possono e si devono leggere gli incontri fatti con tutti i gruppi consiglieri, di maggioranza e di opposizione, realizzati ancor prima di intraprendere l'iter burocratico. Iter che, tra l'altro, ha anche visto due riunioni di commissione, entrambe all'insegna del confronto schietto e sincero. Il 22 gennaio 2018, poi, si è svolto un incontro con tutti i rappresentanti degli Ordini professionali. Tutti, non solo i quattro citati in qualche notizia. Quella riunione non rientra nelle azioni previste dalle norme in tema di adozione degli strumenti urbanistici comunali ed è stata indetta per una precisa volontà dell'amministrazione Pugliese di estendere il criterio della partecipazione e della concertazione ben oltre i rigidi schemi formali della Legge regionale. Mi auguro quindi che la rappresentazione dei fatti, evidentemente errata, uscita in questi giorni su qualche organo di stampa sia solo il frutto di un mero fraintendimento e non di una malevola interpretazione, magari dettata da qualche veleno politico da campana elettorale, oppure dal quell'amaro gusto, tipicamente crotonese, di voler sempre macchiare tutto con il dubbio e l'insinuazione. Sono certo che più di qualcuno, nel prossimo futuro vorrà occuparsi ancora e con maggiore approfondimento del tema del Psc, soprattutto quando l'iter di approvazione si farà più fitto. Per evitare distorsioni fantasiose, umilmente mi permetto di suggerire la lettura della Legge urbanistica regionale, che disciplina le procedure con cui il Comune di Crotone dovrà adottare lo strumento in oggetto. Nella Legge chiunque troverà precise norme che prevedono come e quando includere la partecipazione delle forze economiche e sociali e delle categorie tecnico-professionali nella procedura di formazione ed approvazione, ed altre norme che definiscono la natura e gli effetti dei singoli atti e dei documenti. Come per il "Documento preliminare" le cui linee guida sono state approvate dalla giunta comunale lo scorso 15 febbraio con la successiva proposta al prossimo consiglio comunale [articolo 13, comma I e II]. Il sindaco, il sottoscritto e l'intera giunta (non vorrei che si incorresse nell'errore di interpretare fantasiosamente le assenze di alcuni assessori il 15 febbraio scorso) condividono in pieno la decisione di coinvolgere tutte le forze sociali, i cittadini e gli Ordini professionali ben prima e molto oltre quanto sarebbe previsto dalla Legge. Per questo motivo avevo stabilito il 22 gennaio 2018, insieme al dirigente Germinara, una cronologia di atti ed adempimenti che sono stati precisamente rispettati dagli Uffici comunali (circostanza di non poco conto...) ed ho rinnovato la piena disponibilità alla condivisione ai presidenti degli ordini professionali con una nota formale, ricevendo da questi la naturale e responsabile conferma del più ampio spirito collaborativo. Attendiamo adesso le loro proposte per includerle nel cammino intrapreso. Per chiunque lo desideri, gli Uffici ed il sottoscritto sono a completa disposizione per trovare conferma a queste circostanze ed avere conoscenza diretta di ogni atto ulteriore».

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

ingegneri

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".