Sei qui: HomePOLITICAForza Italia, l'assessore Pedace replica agli attacchi del coordinatore Torromino: «La tua solitudine politica ti ottenebra la lucidita'»

Forza Italia, l'assessore Pedace replica agli attacchi del coordinatore Torromino: «La tua solitudine politica ti ottenebra la lucidita'» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Martedì, 27 Novembre 2018 18:08

torromino pedace«Sono ragionevolmente persuaso che il buon “Sergio”, Torromino mi suonerebbe troppo distaccato e formale, sconti qualche elemento di solitudine che ne ottenebra la lucidità e l'iniziativa politica». È la replica dell’assessore Lavori pubblici, Pantaleone Telemaco Pedace, rispetto allo nota diramata la scorsa settimana dal coordinatore provinciale di Forza Italia. «Salto la parte che mi riguarda – scrive Pedace – perché è evidente che Sergio non ha ancora capito la correlazione tra azione politica, implicazioni istituzionali ed effetti, in prospettiva, rispetto al quadro delle alleanze possibili. Intanto mi permetto di inserirmi nelle dinamiche interne a Fi e, al retroterra di movimenti civici, riconducibili al centrodestra, con il rispetto dovuto e la sobrietà che impongono analisi oggettive e non pregiudizi faziosi, come spesso succede a loro. Non mi appartengono. Intanto credo che il problema di Fi in città non siano né Pacenza e neppure Capocasale. Vuoi perché Pacenza lamenta un mancato e diretto coinvolgimento nelle scelte strategiche e perché, Capocasale, dal canto suo, è amico di Piero Aiello che, a sua volta, sta' provando a sopravvivere e a ritagliarsi uno spazio nei futuri assetti di partito e, eventualmente, di governo regionale, sempre che il centrodestra ci arrivi unito e vinca quelle le elezioni. Credo, invece, che costituisca un problema per Forza Italia, l'assenza di un'azione concertata e sistematica del gruppo consiliare e i distinguo, quando se non vere e proprie asprezze, del capogruppo Piuma nei confronti di Occhiuto e Santelli e, quindi, della segreteria cittadina e provinciale di Fi. Chiarisco subito che osservando simili attegiamenti, che creano separazione e incomprensione in una forza politica, la cosa non mi rallegra. Perché a risentirne è anche il contributo che può pervenire da un partito che prova a ripartire e a reinsediarsi dopo la sconfitta alle Amministrative e il mancato insediamento al governo nazionale. Se il gruppo dirigente di Fi ha trovato il "deserto" ma, lui stesso, continua a trattenersi nella perifericita' politica e nella marginalità istituzionale, il danno sarà duplice e quel deserto, ereditato, quasi un piacevole ricordo. Ovviamente non mi permetto di suggerire terapie, perché potrei essere frainteso, ma un diverso approccio ai problemi ed un confronto meno intriso di propaganda e di qualunquismo, non guasterebbe. Così come, il continuo richiamare il proprio profilo imprenditoriale, ed anche di successo, quale unica e irrinunciabile precondizione per fare bene in qualsiasi campo, finisce per essere solo suggestiva perché fondata su un desiderio e su una pretesa, entrambe fragili. Non è difficile, in questa fase e in questo sistema, cittadino e regionale, ancora alla ricerca di una sua normalità, individuare interlocutori. Non lo possono essere i Cinquestelle e neppure il Pd, con il quale pure Sergio e Piuma, si allearono alle ultime Amministrative. Una scelta di pancia e non di testa. Ecco, quando si fa funzionare la testa ed il buon senso, si evita di far prevalere l'istinto auto celebrativo e anche l'invito e l'auspicio, affettuoso e collettivo, che ciascuno faccia quello per cui è più portato ed apprezzato».

 

 

 

 

 

 

 

 

centrodestra

Ultima modifica il Martedì, 27 Novembre 2018 18:29
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".