Sei qui: HomePOLITICAIl sindaco Nicolazzi non ci sta e replica al presidente della Provincia: «Comunicato stampa strampalato, buffo e imbarazzante»

Il sindaco Nicolazzi non ci sta e replica al presidente della Provincia: «Comunicato stampa strampalato, buffo e imbarazzante» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Giovedì, 14 Dicembre 2017 17:45

nicolazzi parrilla«Siamo veramente nel campo dell’assurdo! Mai mi sarei immaginato che l'Amministrazione provinciale di Crotone, mentre i suoi impiegati si sono dovuti nuovamente incatenare in via Mario Nicoletta perché nemmeno in questo mese di dicembre riceveranno lo stipendio, mentre la viabilità provinciale è al collasso, trovasse il tempo e la voglia di dedicare un proprio comunicato stampa, alquanto risibile, atto a polemizzare col sottoscritto». È la replica del sindaco di Petilia Policastro, Amedeo Nicolazzi, alla nota dell’Amministrazione provinciale di Crotone [LEGGI ARTICOLO] che lo aveva accusato di un uso distorto della comunicazione sui social. «Evidentemente – commenta Nicolazzi – denigrare un amministratore della parte politica a loro avversa che, con il proprio impegno e il sostegno del Pd declinato in tutte le Istituzioni sovra-provinciali, ha contribuito a risolvere alcuni problemi della viabilità nella propria città e del suo circondario, è per la giunta Parrilla più importante che guardare alla situazione del proprio Ente prossimo al dissesto e dei propri impiegati che, almeno alla vigilia delle festività natalizie, avrebbero avuto il diritto di ricevere le meritate mensilità arretrate. Tuttavia quando si parla dietro suggerimento si corre il rischio di incorrere in grossolani errori. Voglio tranquillizzare il mio amico Parrilla di non preoccuparsi oltremodo, vivo un momento di estrema tranquillità forte del lavoro svolto per il bene del mio Paese e dei miei concittadini. Quanto alla paventata impopolarità, sogno recondito dell’autore del comunicato, non sono così presuntuoso da poterla valutare; l’unica cosa che posso fare è invitare l’amico Parrilla a farsi un giro con me tra la gente, per strada e tra le piazze, per poter valutare se le parole dei suggeritori siano fondate o meno. Il livore oltremodo manifestato nei miei confronti, anche da quanto si apprende dai social network, è collegato ai risultati ottenuti dalle precedenti giunte provinciali (ai tempi dei presidenti Vallone e Parise) relativamente alle problematiche della viabilità. Su questo tema, per rispetto ai propri lettori ed alla popolazione del Marchesato crotonese, chi ha stilato il comunicato stampa avrebbe dovuto spiegare quale sia stato il proprio ruolo sugli interventi in fase di completamento fra Petilia e Foresta e verso Roccabernarda e Cotronei. Non abbiamo neppure chiaro cosa abbia fatto la giunta Parrilla per ricevere i 3.900.000 euro di fondi regionali che saranno utilizzati per intervenire, speriamo in tempi ragionevolmente brevi, sulla viabilità interna. Lo ripeto: questi ultimi fondi sono arrivati grazie ad una delibera della giunta Oliverio del 2015 quando non era Parrilla ad amministrare la Provincia di Crotone. Ciò è vero o non è vero? Esistono degli atti attestanti l'impegno della giunta Parrilla per la viabilità nel Marchesato crotonese? Se ci sono, venite a mostrarli alla popolazione petilina in un confronto pubblico con il sottoscritto. Per quanto riguarda la mia presenza sui social network, vi sembrerà strano, ma ne sono orgoglioso: è uno degli strumenti che ho adottato per confrontarmi quotidianamente con la popolazione della mia città. C’è chi preferisce chiudersi in una stanza chi dialogare con i propri concittadini. Mi vengono contestati i modi, o meglio il mio fare, di essere arrogante. Se dà fastidio il mio fare, se dà fastidio al presidente, o meglio ai suoi suggeritori, che con il mio modo di fare in meno di un anno sono riuscito a far completare il ripristino della strada che da San Liborio porta verso Cotronei facendo così il bene della mia comunità allora sono fiero di essere considerato arrogante. Come già detto nel mio intervento sui social da voi contestato, non voglio ringraziamenti faccio il dovere per cui sono stato eletto dai miei concittadini. Ma non voglio nemmeno che altri si prendano meriti che non hanno. Se proprio gli amministratori provinciali ritengono di non avere a che pensare, invece di preoccuparsi della mia presenza sui social, potrebbero impegnare il proprio tempo a pensare alla viabilità nell' alto Marchesato impegnandosi magari a chiudere qualche buca visto che ormai la gran parte delle strade sono intransitabili. Almeno, così, la popolazione si accorgerà della loro presenza. E giusto per darle l’ennesima risposta al suo strampalato, buffo e veramente imbarazzante comunicato stampa, dove parlava di isolamento e attacchi ai colleghi sindaci (quali?) voglio farle presente che nell’ultima manifestazione pubblica organizzata dal Comune di Petilia Policastro, alcune settimane addietro, erano presenti ben 18 Sindaci. E di più, per l’ennesima volta noi sindaci, e in questo particolare caso in unione con il sindaco di Roccabernarda, ci sostituiremo nelle funzioni dell'ente Provincia e nei prossimi giorni provvederemo a far rattoppare le buche tra il bivio Cerasara e Roccabernarda. Del resto non avete tempo di pensare a ciò, perché pensare ad un tratto di strada percorso solo da migliaia di macchine! Spero che il presidente Parrilla, in una rilettura attenta del comunicato, capisca di essere stato indotto in errore, sarebbe un gesto di intelligenza ammetterlo. Non si possono mettere una dietro l’altra simili fandonie. L’unico passaggio esatto che rinvengo condivisibile è che non si può offendere l’intelligenza dei cittadini, cosa che voi avete fatto essendo ben chiara la finalità politica del comunicato. Ultima cosa, per quanto riguarda la mia leadership ed il mio ruolo nel Partito democratico, vi ringrazio dei consigli, ma ritengo di non averne bisogno. Caro presidente e suggeritori, io non ho ambizioni politiche, quelle le lascio a voi, io non ho né leader né padroni, la mia unica ambizione è il bene del mio territorio».

 

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 14 Dicembre 2017 18:01
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".