Sei qui: HomePOLITICAL'EDITORIALE│Nel Pd si va in ordine sparso: non c'e' pace nel gruppo consiliare ''dem'' al Comune di Crotone

L'EDITORIALE│Nel Pd si va in ordine sparso: non c'e' pace nel gruppo consiliare ''dem'' al Comune di Crotone In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Sabato, 09 Febbraio 2019 17:37

pd spaccato2In ordine sparso. Non c’è pace nel gruppo consiliare del Partito democratico al Comune di Crotone, che si divide anche quando c’è da attribuire responsabilità al sindaco Ugo Pugliese per la mancata erogazione delle royalties alla marineria della città. Solo in tre firmano il documento politico inviato alla stampa: Rosanna Barbieri, Saverio Flotta e Michele Ambrosio. All’appello manca la firma dell’ex capogruppo dem, Mario Galea, attuale presidente dell’assemblea provinciale del partito. Una dimenticanza? Sembra proprio di no. Dal gruppo consiliare viene confermata la voce che Galea è stato contattato con un messaggio. Secondo quanto riferito, quindi, Galea non ha nemmeno concesso la confidenza agli altri rappresentanti del suo gruppo consiliare di rispondere. Non ha risposto e, quindi, il suo silenzio è stato valutato come un no secco. Ma che dicevano i tre consiglieri firmatari nel documento? Semplicemente che Pugliese ha la responsabilità di avere fatto perdere alla marineria crotonese i soldi delle royalties del metano, che nel passato avevano avuto riconosciuto. Li avrebbe fatti perdere perché al momento del rinnovo della convenzione con la Regione Calabria, nel documento sottoscritto dai due enti, è sparita la voce dei pescatori. I firmatari della nota stampa contro Pugliese sostengono che il sindaco non solo non ha garantito i rappresentanti della marineria crotonese, ma li sta addirittura prendendo in giro quando dice che tutto può essere recuperato in seguito al pronunciamento dell’Europa a favore della tesi che le royalties spettano ai pescatori per la riduzione del pescato a causa della presenza a mare delle piattaforme per l’estrazione del metano. Quando è stata rinnovata la convenzione tra Regione e Comune la voce dei benefici ai pescatori è stata cancellata in quanto confliggeva con i dettami dell’Europa che interviene quando si configura l’aiuto ad aziende in crisi. Se l’Europa successivamente ha chiarito che non si trattava di aiuto di stato vuol dire che quella convenzione è stata sottoscritta con superficialità da parte di Regione e Comune che avevano l’obbligo di approfondire l’argomento. Galea, quindi, ha deciso di non condividere l’accusa lanciata dai suoi colleghi con il documento inviato alla stampa. Il suo comportamento è coerente con quello avuto in consiglio comunale, spesso favorevole alla maggioranza. Oltre a ribadire il principio della coerenza il suo no, potrebbe significare la non condivisione del nuovo corso del gruppo consiliare del Pd, che ha scelto di stare all’opposizione.

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 09 Febbraio 2019 17:46
Gaetano Megna

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".