Sei qui: HomePOLITICAL'EDITORIALE│Pd spaccato in due sull'alleanza con la ''Prossima Crotone'' di Sculco: scarsa partecipazione alla direzione provinciale

L'EDITORIALE│Pd spaccato in due sull'alleanza con la ''Prossima Crotone'' di Sculco: scarsa partecipazione alla direzione provinciale In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Mercoledì, 19 Giugno 2019 15:24

pd crotone insegnaUn partito diviso in due. Era assente più della metà dei componenti della direzione provinciale del Partito democratico alla riunione svoltasi ieri per procedere all’analisi del voto. Le assenze non sono addebitabili al forte caldo che sta mettendo in ginocchio Crotone, ma alle divisioni interne al Pd. Non c’era neppure un sindaco, ma era del tutto assente l’area che si oppone alla ricandidatura di Mario Oliverio alla presidenza della Regione Calabria. Evidentemente il gruppo della “contraria”, che a livello regionale ha una propria collocazione, ha deciso di non accogliere l’invito ed ha disertato la riunione. Il messaggio fatto partire da questa area della “contraria” di Crotone è chiaro: non si accetterà supinamente la ricandidatura di Oliverio e di conseguenza l’alleanza con Enzo Sculco. Questo si temeva e di questo si è discusso nel corso della riunione. A partire dal segretario di federazione, Gino Murgi, che ha introdotto i lavori. Il tema da lui trattato nel corso dell’intervento è stato quello dell’opportunità di rendere ufficiale l’alleanza con Sculco, aprendogli il portone di via Panella. Secondo diversi dirigenti provinciali l’alleanza con Sculco non può essere più rimandata ad altra data, perché i voti portati da Sculco al Pd alle recenti Elezioni europee hanno consentito al partito di risalire la china delle percentuali passando da poco più del 9% alle politiche del 2008 a oltre il 22% delle recenti europee. La parte del partito che spinge per l’alleanza vorrebbe che Flora Sculco si candidasse nelle liste del partito alle elezioni regionali del prossimo autunno. Vorrebbe anche stringere un’alleanza organica per entrare nella giunta comunale di Crotone. Un’ipotesi che probabilmente non dispiacerebbe nemmeno a Sculco, che non trova, però, la condivisione del sindaco Ugo Pugliese. Il primo cittadino ha rilasciato interviste che non lasciano dubbi sulle sue intenzioni: con il Pd e altri si possono aprire le porte per una collaborazione, ma senza riconoscere assessori. Alleati di principio, ma senza portafoglio. E’ probabile che questa sia una delle ragioni che stanno determinando il clima freddo nella “Prossima Crotone”, nonostante il caldo. Sculco e Pugliese non si parlano più, perché il “reuccio” non condivide il comportamento del sindaco sulle questioni della città. Vorrebbe che la giunta comunale alzasse “il culo della sedia” per iniziare un confronto serrato con i cittadini. Ci sono due Pd, ma anche due area nella Prossima Crotone: entrambi divisi dall’idea di allearsi e dare vita ad un’unica entità. Fa sorridere, poi, la tempistica della convocazione della riunione per procedere all’analisi del voto: l’analisi è stata fatta quasi ad un mese dal voto. A che serve? In un mese cambia ogni cosa e in particolare l’intenzione di voto degli elettori. A meno che in via Panella non vi siano raffinate capacità di analisi, la riunione fatta a distanza di un mese risultata del tutto inutile. Qualcuno non venga a dire che i geni dell’analisi di via Panella sono molto sviluppati, perché se così fosse avrebbero dovuto attivarsi in altre situazioni ed aiutare il partito a non prendere scoppole elettorali. Geni normali e normali capacità di analisi che fanno storcere il naso sui tempi che si sono dati per riunire gli organismi e confermano che la riunione non aveva proprio lo scopo di procedere all’analisi. La risposta arrivata è chiarissima: il Pd di Crotone è diviso in due e c’è una parte che non annovera tra le proprie file nemmeno un sindaco.

 

 

 

 

Gaetano Megna

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".