fbpx
Giovedì, 22 Febbraio 2024

POLITICA NEWS

Manifesto a Petilia, Ferro: «Inaccettabile! Lea e il suo aguzzino non sono uguali»

Posted On Venerdì, 14 Luglio 2023 09:11 Scritto da

«L'iniziativa del sindaco di Petilia Policastro di partecipare a nome dell'Amministrazione comunale al lutto per la morte di uno degli assassini di Lea Garofalo è inaccettabile». È quanto afferma il sottosegretario all'Interno Wanda Ferro.

«La mafia vive di simboli - prosegue la nota -, e i manifesti funebri fatti affiggere dal sindaco rappresentano un inchino delle istituzioni alla memoria di Rosario Curcio, condannato all'ergastolo in via definitiva per aver partecipato all'omicidio e alla distruzione del cadavere di Lea, punita per essersi ribellata ad un destino di 'ndrangheta. No, Lea Garofalo e l'uomo che bruciò il suo corpo per farlo sparire non sono uguali, neppure davanti alla morte. Chi rappresenta le istituzioni deve scegliere sempre da quale parte stare. Il sindaco ha mostrato di scegliere la parte sbagliata».