Sei qui: HomePOLITICAMarine park village, la senatrice Corrado interviene dopo il rinvio a giudizio di 6 persone: «Servono soprintendenti di alto profilo»

Marine park village, la senatrice Corrado interviene dopo il rinvio a giudizio di 6 persone: «Servono soprintendenti di alto profilo»

Scritto da  Pubblicato in Politica Venerdì, 19 Luglio 2019 16:37

marine park village scifo piscina«Il ministero Beni culturali ha reso noto in queste ore di avere avviato le procedure disciplinari previste dalla legge nei confronti del soprintendente di Roma Francesco Prosperetti, già direttore regionale in Calabria (quello delle trincee drenanti di Sibari…), perché rinviato a giudizio per la vicenda dello stadio della Roma». È quanto dichiarato in una nota da Margherita Corrado senatrice del M5s componente della commissione Cultura.
«Una volta introdotto d’imperio – commenta la senatrice –, eventualmente, “tra color che son sospesi”, l’architetto potrebbe tuttavia non dover aspettare a lungo per avere la compagnia di un pari grado. C’è la possibilità, infatti, che sia raggiunto a stretto giro da quel Mario Pagano che, Soprintendente Abap per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone da luglio 2016 a luglio 2019, rischia a sua volta la sospensione dopo il rinvio a giudizio. Il giudice del Tribunale di Crotone Romina Rizzo, infatti, ha disposto che vadano a processo sei presunti responsabili di reati (non ancora prescritti) commessi in relazione alla lottizzazione abusiva di Capo Colonna-Scifo: il famigerato “Marine park village” dei fratelli Scalise. Nel caso del Pagano, l’accusa è di falso ideologico. Nel 2016/17 un’aspra battaglia civile riuscì a strappare a cementificatori senza scrupoli un lembo di cosata calabrese ancora intatto, e solo grazie ai riflettori accesi dalla stampa nazionale e all’intervento della Procura. Una battaglia che mobilitò per mesi i cittadini onesti di Crotone e di tutta Italia, sostenuta anche in Parlamento, ma quasi solo dal M5s. L’auspicio è che al più presto, a Scifo, la colata di cemento possa essere rimossa. Non è meno importante, però, che i prossimi soprintendenti ‘calabresi’ siano figure di alto profilo professionale e specchiata moralità. È necessario, infatti, che la Calabria non sia più penalizzata, in materia di Pa, da dirigenti d’infimo livello morale, facili vittime/complici di quel radicato sistema affaristico-mafioso che drena le risorse della regione producendo ovunque miseria spirituale e materiale».

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".