fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

POLITICA NEWS

«Mi hanno negato l'accesso agli atti dopo la dichiarazione di dissesto»: l'ex sindaco di Crucoli chiede l'intervento delle Forze dell'ordine

Posted On Sabato, 04 Maggio 2019 14:08 Scritto da

vulcano bruno«Questa mattina, in qualità di cittadino del Comune di Crucoli ed anche quale esponente politico locale, mi sono recato presso la sede comunale, a seguito di istanze di accesso agli atti depositati via pec in data 19 marzo 2019, 11 e 18 aprile 2019». Lo rende noto in un comunicato l’ex sindaco Domenico Vulcano.
«Nonostante avessi avuto – spiega –, per il tramite del mio avvocato Caterina Argese, appuntamento presso gli Uffici comunali non mi è stato consentito di avere accesso ai documenti richiesti, in particolare a quelli inerenti la dichiarazione di dissesto ad opera della Commissione straordinaria in data 16 aprile 2019.
A causa di tanto mi sono visto costretto a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine, ed è intervenuta una pattuglia della Guardia di finanza di Cirò Marina. Quale cittadino ritengo come minimo non corretto che non mi sia stato consentito tale accesso e persevererò in tale richiesta pur ritendo grave che ci si barrichi negli Uffici comunali non consentendo ad un comune cittadino di visionare documenti, atti pubblici e di interesse pubblico.
Ho fatto il sindaco di Crucoli per quasi 5 anni con spirito di sacrificio nel mero interesse dei miei concittadini, continuerò a difendere tali interessi con tutte le mie forze, non mi fermerò davanti a nulla ed a nessuno e non mi lascerò intimidire affinché la verità trionfi.
Lo scioglimento del Consiglio Comunale e ancor di più la dichiarazione di dissesto sono atti illegittimi e gravi e non posso lasciare che dei burocrati, senza pensare alle reali conseguenze per i cittadini e non valutando la reale situazione delle casse comunali, arrechino un così grave danno a tutta la cittadinanza di Crucoli».