Sei qui: HomePOLITICARandagismo, i consiglieri di ''ConSenso'' propongono protocollo d'intesa tra Comune, Asp e associazioni di volontariato per prevenzione

Randagismo, i consiglieri di ''ConSenso'' propongono protocollo d'intesa tra Comune, Asp e associazioni di volontariato per prevenzione In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Mercoledì, 21 Agosto 2019 17:46

cani randagiI consiglieri comunali, Vincenzo De Franco, Enrico Pedace, Fabiola Marrelli e Salvatore Gaetano, aderenti al gruppo Consigliare ConSenso, hanno inviato al sindaco di Crotone Ugo Pugliese una «proposta di protocollo d'intesa tra Comune, Asp e associazioni di volontariato, al fine di prevenire il fenomeno del randagismo».
«Si precisa – scrivono i quattro consiglieri – che il lavoro redatto, per prevenire e fare lotta al randagismo, tiene conto di una serie di circostanze che, negli ultimi anni, hanno visto aumentare in modo esponenziale i costi per il mantenimento dei cani, da parte del Comune di Crotone. Tutto ciò premesso, si consegna nelle Sue mani, una proposta di protocollo d'intesa tra le parti, Comune, Asp e associazioni di volontariato, che tiene conto delle norme nazionali e regionali in tema di lotta al randagismo, che ha come scopo ultimo quello di garantire benessere agli animali e di ridurre le attuali spese annuali che risultano essere circa in 700.000,00 euro».

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".