Italian Dutch English Russian Spanish
Sei qui: HomePOLITICA"Scintille" all'interno del Comune. Il consigliere Procopio: «Aggredito verbalmente dall'assessore Caccavari nell'esercizio delle mie funzioni»

"Scintille" all'interno del Comune. Il consigliere Procopio: «Aggredito verbalmente dall'assessore Caccavari nell'esercizio delle mie funzioni» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Sabato, 12 Agosto 2017 14:55

caccavari procopioIl consigliere comunale di “Crotone Bene Comune”, Giovanni Procopio, ha scritto al presidente del consiglio comunale di Crotone, Serafino Mauro, al sindaco Ugo Pugliese, e per conoscenza al segretario generale Bruno Rosaspina, denunciando un’aggressione verbale subìta nell’esercizio delle sue funzioni dall’assessore Caterina Caccavari. «Con la presente nota – scrive il consigliere d’opposizione – mi trovo, mio malgrado, a dover sottoporre alla vostra attenzione un episodio grave che compromette l’agibilità democratica nonché i corretti rapporti istituzionali. Nel pomeriggio dell’8 agosto, mi trovavo a interloquire, nella mia qualità di consigliere comunale, con il segretario generale del Comune di Crotone per avere corretta informazione su atti e documenti al fine di poter svolgere adeguatamente il ruolo di consigliere comunale democraticamente eletto. Non tocca a me precisare che tale funzione è garantita, qualora ce ne fosse bisogno, dal regolamento sul funzionamento degli organi di governo Titolo III art.1 in particolare commi A e B. Per cui grande stupore e meraviglia ha destato in me l’aggressione verbale dell’assessore Caterina Caccavari che, con toni offensivi e minacciosi, alla presenza del segretario e di altri componenti la giunta, metteva in discussione la mia stessa presenza in quegli uffici, colpevole di aver esercitato il diritto di consigliere nell’oppormi a determinati atti prodotti dalla Giunta e di aver condiviso con i cittadini tale posizione. Considerato che, probabilmente l’assessore Caccavari non è abituata al confronto democratico mi appello a voi affinché tali episodi non debbano più accadere dentro e fuori la Casa comunale, ricordando che in Italia vige la democrazia nata dopo il ventennio fascista e che il diritto di opposizione è garantito dalla Costituzione Italiana. L’epoca dell’olio di ricino e del manganello è stata definitivamente sconfitta dalla storia e dal popolo italiano sin dal 25 aprile 1945. Sicuro che un episodio del genere colpisce anche la vostra sensibilità democratica e istituzionale, era mio dovere informarVi di tale grave episodio».


P.S. Non è la prima volta che alcune frange della maggioranza al Comune di Crotone hanno comportamenti e reazioni che nulla hanno a che vedere con esponenti delle istituzioni. Non è nemmeno la prima volta che queste frange se la prendono con il consigliere comunale Giovanni Procopio utilizzando linguaggi poco consoni ai luoghi istituzionali. Lo scontro politico fa parte del gioco, ma il rispetto per la persona e per il ruolo devono essere la regola che non ha eccezioni. La maggioranza faccia la maggioranza e l’opposizione faccia il compito assegnatagli dagli elettori seguendo i canoni stabiliti dalla società per distinguere la civiltà dalla barbarie. Questa è anche la democrazia.

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

ROMANO 600x300 rid

bioimis 29062016

balestrieri gif

effemme box 300x250

CISL GIF

archivio storico crotone

  • GIULIANO CARELLA

    seguimi

  • ANTONIO CARELLA

    seguimi

  • MARINA VINCELLI

    seguimi

  • GIUSEPPE LIVADOTI

    seguimi

  • ROMANO PESAVENTO

    seguimi

  • REDAZIONE

    seguimi

  • RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

    seguimi

  • gaetano megna avatar

    GAETANO MEGNA

    seguimi

  • paolo pulvirenti avatar

    PAOLO PULVIRENTI

    seguimi

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".