Martedì, 22 Settembre 2020

POLITICA NEWS

Si apre il dibattito in ''casa Pd'' in vista delle Primarie, intervengono Galea e Asteriti presidenti delle due assemblee crotonesi

Posted On Venerdì, 01 Marzo 2019 18:56 Scritto da

galea asteriti«Nella mia qualità di presidente dell'assemblea provinciale del Pd – scrive Mario Galea –, mi corre l'obbligo di rivolgere un accorato appello a simpatizzanti e iscritti, affinché vogliano partecipare alle Primarie del nostro Partito, l'unico tra tutte le forze politiche a fare eleggere il Segretario nazionale alla luce del sole e attraverso il voto libero e democratico dei cittadini che abbiano a cuore le sorti sia della democrazia nel nostro Paese, che della sua situazione economico-sociale.
Sono mesi che sia sui giornali che nei molteplici talk-show televisivi non si parla d'altro che della crisi giudicata come ormai irreversibile del nostro Partito, il quale è presentato come inesorabilmente diviso e incapace di risalire la china in cui si è trovato confinato dall'esito delle ultime Elezioni politiche.
Mai come in questo momento storico è necessario invece mostrare tutta la sua vitalità, in quanto esso rappresenta l'unico vero baluardo contro la degenerazione di tutto il nostro sistema politico in senso antieuropeista e sovranistico e contro il pericoloso arretramento della sua situazione economica.
Di fronte ad un Paese in preda ad un costante e via via crescente processo di "salvinizzazione" delle coscienze, che si svolge ormai sotto gli occhi di tutti per la quotidiana propaganda del Ministro degli Interni, il quale non sa fare altro che andare tutti i giorni in giro per le strade delle nostre città a seminare paura e a cercare di accrescere il proprio consenso elettorale in vista delle Elezioni europee, abbiamo bisogno di far sentire più forte che mai la voce del nostro Partito.
Domenica 3 marzo tutti coloro che si oppongono alla retrocessione economica del nostro Paese e al suo ormai sempre più esteso isolamento sia a livello europeo che internazionale – si pensi alla posizione assunta dal Governo Gialloverde sul caso Venezuela e alla recente ostilità manifestata nei confronti di un paese tradizionalmente amico come la Francia - sono invitati a mobilitarsi nel modo più efficace, che è quello di recarsi nelle sedi individuate nei vari Comuni della nostra Provincia, per esprimere un voto a favore di Maurizio Martina l'unico candidato che ha dato fin qui prova del suo spirito unitario, della sua ragionevolezza politica e che ha ben chiaro il progetto per la rinascita del PD».


Sulle Primarie scrive anche Manuela Asteriti, in qualità di presidente dell’Assemblea cittadina Pd di Crotone. «Mentre a livello nazionale – commenta Asteriti – siamo spettatori di un governo nazional-populista spregiudicatamente sbilanciato a destra (estrema), mentre il Paese è sull’orlo di una nuova recessione, mentre perdiamo posti di lavoro, produttività e credibilità sui mercati e in Europa, mentre avviene tutto ciò, il Partito democratico celebra il suo congresso per eleggere il segretario nazionale».
«Un congresso – prosegue Asteriti – che determinerà le sorti non solo del PD ma anche della sinistra e del paese stesso. L’Italia non può fare a meno di una forza democratica progressista quale è il nostro partito. Questo è il segnale che arriva chiaro dai territori, dove i cittadini, dal basso, spontaneamente si fanno promotori di azione politica di sinistra.
Nella nostra città, il Partito Democratico è tornato a discutere ed affrontare alcune questioni (ancora poco) cruciali, in sinergia con il gruppo consiliare siamo nella condizione di tornare tra i cittadini con il ruolo che gli elettori ci hanno assegnato all’esito delle elezioni amministrative del 2016.
Il PD cittadino è nelle condizioni, di farsi ricettore delle istanze che vogliono la rinascita della sinistra intorno ad un progetto condiviso con tutte quelle forze, che seguendo percorsi differenti, si riconoscono negli ideali di solidarietà e uguaglianza sostanziale. In un siffatto percorso, il Partito Democratico ha il dovere di azionare gli strumenti necessari ad una riflessione, in consiglio comunale con le forze di opposizione e in città con tutte le forze che si richiamano ai principi fondanti la sinistra italiana e che hanno fatto la storia del nostro territorio. Domenica 03 marzo anche a Crotone si voterà per le primarie del PD dalle 08.00 alle 20.00 al PalaMilone. E’ fondamentale che la partecipazione sia significativa. Partecipare vorrà dire “i nostri valori non sono morti e non moriranno” , “la sinistra italiana può e deve rinascere”. Rivolgo quindi un appello al popolo della sinistra, senza retorica e con le idee chiare di chi ha una visione che è allo stesso tempo identità.
Personalmente il mio sostegno andrà alla lista “Piazza Grande con Nicola Zingaretti” e mi auguro che in molti come me individuino nel candidato Zingaretti l’uomo giusto per traghettare il Partito Democratico e la sinistra italiana verso la rinascita, per il superamento delle diseguaglianze, la lotta alle fragilità, la tutela dei diritti fondamentali, la scuola, la cultura, il lavoro, la sanità, tutti temi spariti nell’ultimo anno dall’agenda di governo. Come noto potranno votare tutti i cittadini, a partire dai 16 anni, quindi non solo i tesserati del PD. Facciamo in modo che domenica sia il segnale degli uomini e donne di sinistra provati dalla crisi che ci ha colpito ma per niente rassegnati».