Lunedì, 18 Gennaio 2021

POLITICA NEWS

rifiuti via filotteteUn accumulo di rifiuti "anomalo" è quello segnalato alla nostra redazione da alcuni residenti in via Matilde Serao, zona situata alle spalle del Palakrò di Crotone. Il sito è stato più volte oggetto di critiche e di comunicazioni all'azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a in città (Akrea). Anche alla data odierna, però, è possibile osservare come in loco giacciano accanto ai numerosi cassonetti lì presenti pneumatici e ingombranti di ogni genere. È vero che la zona di conferimento dei rifiuti raccoglie un'utenza molto ampia visti i quartieri che serve, ma più di qualche residente segnala di aver ravvisato nottetempo automezzi che arrivano a depositare i materiali ingombranti. Riferiscono che, sebbene intervenga chi di competenza  a rimuovere i cumuli di rifiuti, al giorno seguente si ripresenta l'identica situazione di accumulo e disagio.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti isola capo rizzuto isola ecologicaIntensificati i controlli della squadra amministrativa della Polizia locale di Isola Capo Rizzuto nelle aree più a rischio di abbandono rifiuti, anche con l'utilizzo di fototrappole e altri strumenti. «Alcune persone – riferisce il comandante Francesco Iorno – continuano ancora a pensare di poter allegramente scaricare i propri rifiuti creando depositi incontrollati, in questo caso nell'area antistante l'isola ecologica che peraltro è aperta al pubblico tutti i giorni. Sono arrivati al mattino presto e – informa Iorno –, trovandola chiusa, hanno ritenuto così di fornire il loro personale incivile contributo alla devastazione del paese. Naturalmente anche in questo caso sono stati convocati in ufficio, identificati e sanzionati. Dalla prossima settimana inoltre, si completeranno le procedure concorsuali per l'immissione di altri 4 agenti di polizia locale a tempo determinato grazie ai fondi intercettati al ministero col progetto che abbiamo presentato denominato "spiagge sicure 2019": il Comune di Isola è stato ammesso per l'intera somma progettuale che utilizzeremo per intensificare i controlli amministrativi sull'abusivismo commerciale. Con sanzioni a tutti i commercianti abusivi e sequestri di merce contraffatta. Ci attende una estate intensa».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

polizia locale crotone«Durante il controllo del territorio – informa una nota – personale appartenente al comando Polizia locale di Crotone ha provveduto a identificare e sanzionare A.G. che esponeva rifiuti sotto forma diversa da quella indicata dal Comune in una via del centro collocandoli antistante i cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. I controlli ambientali saranno intensificati nei prossimi giorni».
«In data 18 giugno scorso – informa ancora il comunicato – alle ore 16.25 circa in via Gioacchino da Fiore un ragazzo che stava passando la carreggiata da sinistra a destra servendosi degli appositi attraversamenti pedonali, è stato urtato da un veicolo Mercedes. Il conducente si è subito fermato per dare i primi soccorsi e avvisare gli organi competenti. Sul posto si è portata una pattuglia della Polizia locale per i rilievi del caso. Il ragazzo di anni 13 è stato trasportato presso il nosocomio, dove per fortuna ha riportato lievi escoriazioni».
«Inoltre – conclude l’informativa – altro personale ha accertato che L.S. , V.S. e P.A. destinatari di ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi in materia di edilizia privata, non hanno eseguite le medesime. Pertanto è stata data comunicazione agli uffici competenti per i seguiti conseguenziali».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti isola capo rizzuto supermercatoISOLA CAPO RIZZUTO – Ancora una attività commerciale "beccata" a gettare rifiuti in maniera impropria in pieno centro cittadino. Questa volta è stato pizzicato dagli uomini della polizia locale coordinanti dal comandante Francesco Iorno un supermercato. Gli agenti sono riusciti a identificare e a sanzionare il proprietario col verbale previsto attraverso gli scontrini emessi e contenuti nei sacchetti neri dell’immondizia. Il titolare dell'attività avrebbe giustificato l'atto asserendo che la quantità di carta accumulata nel corso della giornata non era supportabile dalla frequenza di raccolta differenziata. «Ancora una volta – spiega il comandante Iorno – assistiamo sgomenti ad ammissioni di colpa con scuse assurde ed ingiustificabili. Non molliamo però, continueremo ad aprire i sacchi di spazzatura che in qualche modo ci forniscono indizi sugli autori di questi gesti incivili e non degni neppure di commento. Lo dobbiamo ai cittadini per bene di isola che sono tanti. Anzi, dalla prossima settimana cominceremo un servizio mirato, casa per casa, nei quartieri con percentuali più basse di differenziata, per verificare se sono iscritti al ruolo delle utenze domestiche della Tari. In caso contrario provvederemo agli atti sanzionatori», conclude il comandante Iorno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti polizia localeISOLA CAPO RIZZUTO – Ennesimo smaltimento di rifiuti su suolo urbano è stato scoperto dalla Polizia locale che è riuscita a risalire all’autore dell’illecito. A darne notizia è stato questa mattina il comandante Francesco Iorno. Si tratta di un’attività commerciale di somministrazione di alimenti sanzionata per 500 euro e su cui la Polizia locale sta verificando le autorizzazioni per svolgere l’attività. Il gestore dell’attività è stato individuato grazie agli scontrini fiscali emessi e dalle comande contenuti nei sacchetti abbandonati in strada forse tra venerdì e sabato scorsi nei pressi dell’isola ecologica di Isola Capo Rizzuto. Il gestore dell’attività si è giustificato agli uomini della Polizia locale, secondo quanto appreso, «con scuse che sfiorano l'incredibile».

 

 

Pubblicato in Cronaca

rifiuti isola capo rizzutoISOLA DI CAPO RIZZUTO – Una persona è stata "beccata" ad abbandonare i rifiuti davanti l’isola ecologica (zona cimitero) grazie agli indizi raccolti nel sacchetto che hanno fatto risalire all'autore di questo ennesimo gesto di inciviltà. La sanzione amministrativa comminata dalla Polizia locale diretta dal comandante Francesco Iorno è stata di 500 euro ed è stata deferita all'Autorità giudiziaria in sede penale per il reato di cui all'articolo 635 Codice penale.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 10 di 17