fbpx
Martedì, 16 Luglio 2024

POLITICA NEWS

CROTONE «L'annosa questione della bonifica di Crotone rivela quanto la città soggetta a poteri esterni, rappresentando uno smacco per tutti i cittadini. Continuare su questa scia è un insuccesso e una sconfitta sia materiale che morale. Della questione ambientale nessuno può prendersene gioco, non può essere sottovalutata, in quanto oggi più che mai Crotone è una vera bomba ecologica». È quanto scrive in una nota Iginio Pingitore, capogruppo di “Stanchi dei soliti” al consiglio comunale di Crotone.

 

Pubblicato in Politica

CROTONE «Dalla sede Arci di Tufolo, a Crotone, è partita la proposta congiunta del Partito democratico, Movimento 5 stelle, Italia viva e Arci per contrastare il piano di Eni Rewind di lasciare le scorie nocive derivanti dalla bonifica dell'ex area industriale nella discarica di Columbra». Lo rende noto un comunicato stampa diffuso dal segretario provinciale del Pd di Crotone, Leo Barberio.

 

Pubblicato in Politica

CROTONE «Esprimo grande preoccupazione in merito agli esiti della Conferenza dei servizi tenutasi lo scorso 26 giugno. Le recenti indiscrezioni giornalistiche smentiscono i proclami del sindaco Voce e le mosse del presidente Occhiuto, delineando uno scenario estremamente negativo per i cittadini di Crotone». Sono le dichiarazioni del segretario di federazione del Partito democratico della provincia di Crotone, Leo Barberio.

 

Pubblicato in Politica

CROTONE Una nota dell'Amministrazione provinciale di Crotone informa che «si è tenuta a Roma, nella mattina del 26 giugno presso il ministero dell’Ambiente, la Conferenza dei servizi decisoria che ha avuto come oggetto il progetto stralcio del Pob Fase2 proposto da Eni Rewind». All’incontro per la Provincia di Crotone erano presenti il presidente Sergio Ferrari, il vicepresidente Fabio Manica con delega all’Ambiente e Francesco Galea, responsabile del servizio Bonifica e rifiuti.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Non basta il “no”. È tutt'altro che un bilancio positivo quello raccolto dal sindaco di Crotone Vincenzo Voce, e con lui dal presidente della Provincia, Sergio Ferrari, e dalla rappresentanza della Regione Calabria, al tavolo della Conferenza dei servizi svoltasi nella mattinata di oggi al Mase per discutere della variante al Pob fase 2 del Sin proposto da Eni Rewind.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE «In occasione di ogni Conferenza dei servizi presso il ministero dell'Ambiente sulla bonifica degli ex siti industriali Eni tenta di cambiare le carte in tavola ma ogni volta trova la netta opposizione del sottoscritto a tutela degli interessi della comunità crotonese». È quanto riferisce il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, in merito ai contenuti dell'ordierna Conferenza dei servizi convocata dal Mase a seguito della richiesta di variante al Pob fase 2 sulla bonifica del Sin avanzata da Eni Rewind.

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 6