Lunedì, 18 Gennaio 2021

POLITICA NEWS

punta alice ciro marina bandiera bluViene riconfermata anche per il 2017 la “Bandiera blu” per le location turistiche di Cirò Marina (Cervana/Madonna di mare, Punta Alice) e Melissa (litorale Torre Melissa). Il riconoscimento di certificazione della qualita' ambientale delle localita' rivierasche della Foundation for environmental education (Fee), giunto alla 30ma edizione, e' andato a 163 comuni (nel 2016 erano stati 152) e 67 approdi turistici. I 32 criteri considerati per assegnare le bandiere blu riguardano la gestione sostenibile del territorio, quindi spazi verdi, piste ciclabili, servizi agli stabilimenti balneari. In Calabria risultano new entry Roseto Capo Spulico e Soverato. Vengono inoltre assegnate bandiere blu per Praia a mare (Camping internazionale - punta Fiuzzi), Roseto Capo Spulico (lungomare), Trebisacce (lungomare sud - riviera dei Saraceni, viale Magna Grecia, riviera delle Palme) per la provincia di Cosenza; e chiude Roccella Jonica – Lido per Reggio Calabria. L'Italia migliora la qualita' del suo mare e dei suoi laghi: quest'anno il numero di spiagge, comuni e approdi con la bandiera blu e' passato da 293 a 342, con il podio che vede nuovamente in cima la Liguria (27, di cui 13 nella sola provincia di Savona), la Toscana (19) e le Marche (17). Bene anche i laghi con il Trentino-Alto Adige che ha raddoppiato con 10 bandiere (entrano Baselga di Pine', Bedollo, Bondone, Lavarone d Sella Giudicarie), due al Piemonte e una alla Lombardia. Fra i comuni marini 'new entry' ci sono Camogli e Bonassola in Liguria, Giulianova e Roseto degli Abruzzi in Abruzzo, Sapri in Campania e Santa Teresa di Riva in Sicilia.

Salva

Pubblicato in In primo piano

cava abusiva melissa forestaleMELISSA - Una cava abusiva, realizzata mediante lo sbancamento illegale di terreno su un'area di circa 3mila metri quadri, è stata scoperta e sequestrata a Melissa dai Carabinieri Forestale che hanno identificato e denunciato una persona. L'area, alla quale sono stati apposti i sigilli per impedire che i lavori proseguissero, è inclusa nella Zona di protezione speciale "Fiume Neto - Marchesato" confinante a valle con il torrente Lipuda. I militari, a seguito di accertamenti compiuti nell'ufficio tecnico del Comune, hanno verificato che il presunto responsabile aveva trasmesso una Segnalazione certificata di inizio attività (Scia) giudicata non idonea a giustificare i lavori eseguiti. L'azione erosiva delle piogge intense dei giorni scorsi ha esercitato sul terreno smosso dai lavori una azione di dilavamento. Infatti, ingenti quantità di detriti scesi a valle, oltre che minare la stabilità del territorio, hanno arrecato danni ad alcuni vigneti sottostanti l'area sequestrata.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

angelo sposatoIl neosegretario generale della Cgil Calabria Angelo Sposato farà in visita al monumento di Fragalà, Melissa dove, il 29 ottobre 1949, caddero sotto i colpi dei militari gridando pane e lavoro Angelina Mauro, Francesco Nigro e Giovanni Zito. La visita è prevista per lunedi 5 settembre. «Un gesto simbolico - spiega una nota - che il neosegretario vuole fare per richiamare l’attenzione sui temi del lavoro e sulle battaglie che si sono consumante nella nostra terrà in difesa dei diritti e dell’equità sociale. Senza dubbio, i martiri di Melissa, sono per la Calabria una pagina importante di riscatto sociale e d’impegno del mondo sindacale e operaio in difesa del lavoro. E per questa ragione - è scritto nel comunicato - che nella mattinata di lunedi 5 settembre alle ore 10 il segretario Sposato, accompagnato dal segretario provinciale Cgil Raffaele Falbo e dal sindaco di Melissa Gino Murgi renderà omaggio con la deposizione di una corona di Fiori al Monumento dei Caduti di Melissa. Dopo la visita al monumento, nel primo pomeriggio incontro in città nella sala riunioni della Cgil di Crotone per fare il punto delle vertenze del territorio crotonese con il gruppo dirigente del sindacato territoriale. Prenderà parte all’iniziativa - conclude il comunicato - anche il parlamentare Pd Nico Stumpo».

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

punta alice ciro marina bandiera bluI litorali di Cirò Marina e Melissa sono stati riconfermati tra le cinque località balneari d'eccellenza in Calabria. A stabilirlo è il verdetto della trentesima edizione della Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee), che premia la qualità delle acque di balneazione ma anche il turismo sostenibile, l'attenta gestione dei rifiuti e la valorizzazione delle aree naturalistiche.


Quattro le tappe del turismo balneare calabresi al top Trebisacce (Lungomare Sud Riviera dei Saraceni, Viale Magna Grecia, Riviera delle Palme; Cirò Marina (Cervana/Madonna di mare, Punta Alice), Melissa (Litorale Torre Melissa) e Roccella Jonica (Lido). Tra le new entry c'è Praia a mare (Camping Internazionale-Punta Fiuzzi).

Pubblicato in Cronaca

L’amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto informa che, per il terzo anno consecutivo, il territorio si è aggiudicato la Bandiera Verde, ossia è tra le migliori spiagge italiane per andare al mare con i bambini. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno dall'associazione dei Pediatri italiani su iniziativa del mensile "Ok-Salute".

 

Tante le caratteristiche necessarie che servono per entrare in questa speciale classifica: arenile ampio e dotato di ombrelloni; attrezzature riservate ai più piccoli; presenza di ristoranti, pizzerie, bar e servizi vari. Inoltre, la sabbia che deve essere fine e pulita, la spiaggia dev'essere caratterizzata da fondali bassi e acque chiare, con la presenza costante di bagnini in caso di emergenza.

 

Sono in totale 134 le località italiane che hanno ottenuto la bandiera verde, 16 in Calabria, 3 nel Crotonese: Cirò Marina, Melissa e, appunto, Isola Capo Rizzuto. «Ciò è avvenuto - scrive l'amministraizone di Isola Capo Rizzuto - grazie anche al costante impegno che quest’amministrazione, da quando si è insediata, sta riservando a tutta la costa del territorio: pulizie costanti, sistemazione delle coste, messa in sicurezza e quant’altro anche nei periodi lontani dalla stagione estiva».

 

 

 

Pubblicato in Attualita'
Pagina 4 di 4