Sei qui: HomePOLITICAUkulele di Rino Gaetano, Andrea Correggia (M5s) pronto a presentare un esposto alla procura della Repubblica

Ukulele di Rino Gaetano, Andrea Correggia (M5s) pronto a presentare un esposto alla procura della Repubblica In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Politica Giovedì, 06 Dicembre 2018 16:55

ukulele rino gaetano«Tra le varie deleghe assegnate alla IV commissione ci sono anche quelle per la cultura e spettacolo. Proprio per questo, tra le altre, ci siamo occupati della vicenda dell'Ukulele di Rino Gaetano». Lo scrive Andrea Correggia, portavoce del Movimento 5 Stelle Crotone. «A chi non ne fosse a conoscenza – scrive il consigliere di minoranza –, ricordo che quell'ukulele è di proprietà della Provincia di Crotone. Fu acquistato nel 2003 per un nobilissimo scopo: la raccolta fondi di Emergency, per la costruzione di un ospedale pediatrico in Sierra Leone. Il piccolo strumento musicale, diventato quasi simbolo della figura del cantautore, era stato messo all'asta, per beneficenza, tramite Ebay. All'epoca, Anna Gaetano dichiarava: "L'intero ricavato sarà devoluto all'associazione umanitaria Emergency".
L'asta on line venne vinta proprio dalla Provincia di Crotone, come si legge nella premessa della Determina dirigenziale numero 293 del 20 marzo 2003. Nella stessa Determina al punto 2 è scritto: "di acquistare per i motivi indicati in premessa l'ukulele originale di Rino Gaetano, previo versamento di euro 5.350 tramite bonifico bancario...". Al punto 4 di quella Determina, è anche riportato: "di donare l'ukulele alla Fondazione "Una casa per Rino", appena sarà disponibile il museo". La stessa dicitura viene indicata nella Delibera di Giunta provinciale n° 35 del 26 febbraio 2003, alla quale non partecipa Giancarlo Sitra, all'epoca assessore della provincia e presidente della Fondazione "Una casa per Rino".
Da quel momento, dello strumento non si sà più traccia, fino a quando la IV commissione del Comune di Crotone, tramite il presidente Pisano Pagliaroli, chiede di esporre l'oggetto che ricorda l'amato cantautore, in luogo che sarebbe stato messo a disposizione del Comune. In Commissione, tutti avevamo ritesianuto fosse giusto che quel bene pubblico fosse messo in mostra, fruibile a tutti gli appassionati, in quanto bene pubblico e di tutta la collettività. Successivamente a tale atto della IV Commissione, la Fondazione, presieduta da Giancarlo Sitra, organizzó una conferenza stampa per comunicare che il famoso e prezioso cimelio lo avevano loro e che erano disposti ad esporlo se l'ente avesse messo a disposizione un luogo idoneo. Tale dichiarazione fu sorprendente!
Infatti, non esiste alcuna documentazione o atto con cui la provincia consegna l'Ukulele alla fondazione l'ukulele. Esiste solo la citata delibera in cui la Provincia si impegnava a consegnarlo alla Fondazione, una volta disponibile il museo. A quale museo si fa riferimento nella delibera? Forse a quello che avrebbe dovuto realizzare la Fondazione che negli anni passati a sperperato soldi pubblici? Certo, ha organizzato belle manifestazioni musicali ma della "Casa di Rino" non è stata posata neanche un mattone. Che senso ha questa Fondazione? Qualcuno lo spieghi a me ed a tutti i contribuenti. Per carità!

Tornando alla conferenza stampa, alla prima riunione di commissione utile, ho dichiarato che avrei voluto presentare un esposto in Procura, poichè ritenevo che il fatto che lo strumento musicale non fosse in possesso dell'ente provinciale ma presumibilmetne in casa di altri fosse un fatto assai grave. I miei colleghi di commissione mi chiesero di pazientare, poichè volevano tentare una "trattativa" con la provincia per farselo donare con un atto tra i due enti ed esporlo.
Questa "trattativa" c'è stata. Infatti, abbiamo convocato in commissione Ugo Pugliese, Presidente della Provincia e Sindaco di Crotone, gli sono state esposte le intenzioni della commissione che egli si è dimostrato pronto a accogliere! Niente di più facile direste voi, visto che la trattativa in questione Pugliese doveva farla con se stesso! Come al solito, le promesse di Pugliese non sono quelle di un sindaco ma quelle di un marinaio. Sono trascorsi alcuni mesi ma dell'ukulele non se ne sa nulla! Questa è l'ennesima dimostrazione della considerazione che il Sindaco ha dei, propri, consiglieri di maggioranza, visto che le richieste sono arrivate all'unanimità in commissione. Soprattutto, è evidente quanto la strana coppia Pugliese e Sitra se ne infischi del bene comune e non abbia rispetto per la cose che sono di patrimonio pubblico. Per fare chiarezza ed il giusto rispetto della patrimonio culturale pubblico, non posso più attendere, manterró quell'impegno preso in commissione e presenteró un esposto alla Procura della Repubblica. Prima, però, lo sottoporró ai miei colleghi della IV Commissione, sperando che anche loro lo firmino, perchè è un nostro dovere difendere il patrimonio pubblico».

 

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".