Sabato, 19 Settembre 2020

PRIMO PIANO NEWS

Aeroporto, firmato decreto oneri servizio pubblico. Barbuto (M5s): «Al via da febbraio 2021»

Posted On Mercoledì, 05 Agosto 2020 15:29 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«In data 31 luglio scorso il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, ha firmato il decreto che, riconoscendo il servizio aereo di linea sulle rotte Crotone-Roma Fiumicino, Crotone-Torino e Crotone-Venezia come un servizio d'interesse economico generale, dà il via alla procedura per l'assegnazione delle medesime tratte ai vettori aerei comunitari secondo le modalità previste dalla normativa vigente e che diventerebbero operative dal 21 febbraio 2021».

Lo rende noto Elisabetta Barbuto deputata del M5s e componente della commissione Trasporti. La deputata crotonese M5S Elisabetta Barbuto la quale esprime «soddisfazione perché finalmente si intravede la luce in fondo al tunnel».

«Resta, tuttavia, l'amarezza – commenta – nel constatare che, a causa del tempo perso inutilmente dalla precedente giunta regionale, i voli relativi alle tratte onerate potranno decollare solo a febbraio 2021, cioè oltre due anni dopo lo stanziamento richiesto dalla deputazione crotonese pentastellata in legge di bilancio 2019, richiesta fatta propria dall'allora ministro Toninelli che ha sempre dimostrato la massima sensibilità e la massima attenzione nei confronti del nostro territorio».

«Continuerò a seguire la vicenda – assicura Barbuto – come ho sempre fatto fin dalle prime battute ed auspico che la società Sacal si impegni in una gestione ottimale dello scalo crotonese per il quale la precedente governance cantava già il de profundis. Ho già chiesto nei giorni scorsi un incontro con il neopresidente, Giulio De Metrio, ed ero, all'uopo, stata invitata presso l'aeroporto Pitagora dove lo stesso, mi è stato riferito, si recherà in data odierna. Purtroppo, essendo a Roma per partecipare ai lavori parlamentari, non potrò essere presente, ma mi riprometto di incontrare il presidente De Metrio al più presto per parlare di tutte le problematiche inerenti il nostro scalo e i servizi offerti dallo stesso non esclusa l'annosa vicenda dell'Ils».

«Inutile ribadire – sottolinea Barbuto – che l'avvio di una stabile operatività del Pitagora costituirà un momento fondamentale per il nostro territorio, non solo dal punto di vista sociale, ma anche dal punto di vista economico ed occupazionale. Colgo l'occasione, inoltre, prosegue la deputata per comunicare che, sempre in tema di infrastrutture, si è svolto nei giorni scorsi un incontro con il viceministro Cancelleri per parlare delle potenzialità del porto di Crotone anche in prospettiva della possibile realizzazione dei progetti presentati nell'ambito dei fondi Pac 2014/2020 e di cui era stata data notizia nei giorni scorsi dalla stampa locale».

«Intendo continuare a lavorare – conclude – sul tema delle infrastrutture, tema fondamentale per il rilancio della nostra città e del nostro territorio, conclude la deputata, per raggiungere nuovi e duraturi traguardi che assicurino lavoro e prosperità, non solo a pochi, ma a tutti. Lo dobbiamo alle nuove generazioni. Lo dobbiamo ai nostri figli».