Stampa questa pagina

Area crisi, Oliverio sbotta su dichiarazioni Sculco: «Prende meriti che non ha, Crotone è scelta della giunta regionale!» In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 03 Novembre 2016 20:26

sculco oliverio«L’indicazione di Crotone quale area di crisi industriale è una decisione presa esclusivamente dalla giunta regionale calabrese». Lo ha detto il governatore della Calabria, Mario Oliverio, rispondendo alla consigliera regionale di Calabria in rete, Flora Sculco, che questa mattina a Crotone ha convocato una conferenza stampa per spiegare i contenuti di un recente decreto emanato dal ministero dello Sviluppo economico e il suo impegno nel consiglio regionale per garantire gli interessi della città pitagorica. Il ministero ha proposto alle regioni di individuare le aree industriali in crisi all’interno dei rispettivi territori a cui andranno successivamente assegnati fondi per complessivi 80 milioni di euro. La conferenza stampa si è tenuta presso il salone della sede di Confindustria ed ha registrato la presenza, oltre che della Sculco, anche del presidente provinciale di Confindustria, Michele Lucente, del sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, dei segretari provinciali di Cgil e Cisl, Raffaele Falbo e Pino De Tursi, e dell’assessore comunale alle Attività produttive, Sabrina Gentile. Sculco ha detto di avere presentato nel consiglio regionale calabrese, tenutosi lo scorso 27 ottobre, un ordine del giorno che impegnava la giunta regionale a riconoscere Crotone quale area di crisi non complessa. Oliverio non ha condiviso l’iniziativa presa della Sculco “tendente a prendersi meriti che non ha” in quanto “è stata la giunta regionale nella sua autonomia a scegliere Crotone”. “Non a caso – ha sottolineato Oliverio – nell’elenco che sarà inviato al ministero Crotone occupa il primo posto”.

 

 

 

Gaetano Megna

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Gaetano Megna

Articoli correlati (da tag)