Sei qui: HomePRIMO PIANOAtti intimidatori a imprenditori crotonesi, assise congiunta di Camera di commercio e Comune di Rocca di Neto in solidarieta' a Caputi

Atti intimidatori a imprenditori crotonesi, assise congiunta di Camera di commercio e Comune di Rocca di Neto in solidarieta' a Caputi

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 11 Gennaio 2018 16:59

incendio caputi«Innumerevoli sono gli atti intimidatori che stanno prendendo di mira, ancora una volta, gli imprenditori del crotonese, l'ultimo dei quali ha visto coinvolta l'azienda agricola Caputi». Lo riferisce un comunicato della Camera di commercio di Crotone. «Questi vili atti – si aggiunge – rappresentano un'offesa ed un attacco all'intero territorio. Al fine di manifestare concretamente vicinanza alle imprese, alla magistratura ed alle forze dell'ordine, che ogni giorno attraverso il loro prezioso lavoro contrastano la criminalita', la Camera di commercio di Crotone ed il Comune di Rocca di Neto hanno convocato in via congiunta e straordinaria un'assise comune aperta al pubblico dei Consigli camerale e comunale. La riunione e' stata fissata per le 15 del 13 gennaio nella sala consiliare del Comune di Rocca di Neto. Gli imprenditori onesti – ha detto il presidente della Camera di commercio, Alfio Pugliese – devono poter svolgere la loro attivita' in un clima di sicurezza e serenita'. E cio' e' possibile soltanto alimentando il senso di fiducia dei cittadini nelle istituzioni nonche' supportando l'operato della magistratura e delle forze dell'ordine. Basti pensare all'esito delle recenti brillanti operazioni che hanno svelato e debellato il protagonismo della 'ndrangheta nell'economia. La comunita' tutta – ha detto, da parte sua, il sindaco di Rocca di Neto, Tommaso Blandino – deve reagire contro ogni forma di illegalita'. Intendiamo dire basta alla criminalita' e ribadire che nel nostro territorio non vi e' piu' spazio per chi ritiene di delinquere e di soffocare il sistema sociale ed economico». Intanto anche il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, ha contattato telefonicamente, nel primo pomeriggio di oggi, il presidente di Confagricoltura Crotone, Alberto Caputi, per esprimergli sostegno e solidarietà per l’incendio che ha devastato, nei giorni scorsi, un capannone ed alcuni mezzi agricoli della sua azienda agricola di Rocca di Neto. «Sono certo – ha commentato Oliverio – che il presidente Caputi, di fronte a questo grave episodio, non si lascerà intimorire e proseguirà, con la determinazione di sempre, il suo impegno altamente professionale nella sua attività agricola e imprenditoriale in un settore importante come quello agricolo, che è fondamentale per lo sviluppo e la crescita dell’intero comprensorio crotonese. Sono convinto, altresì – ha concluso Oliverio – che presto gli autori di questo gravissimo episodio saranno individuati e consegnati all’autorità giudiziaria».

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".