Sei qui: HomePRIMO PIANOBonifica, al via la prima fase operativa: ok dalla Conferenza dei servizi in Regione al ''Pob 1'' per gli interventi alle discariche in mare

Bonifica, al via la prima fase operativa: ok dalla Conferenza dei servizi in Regione al ''Pob 1'' per gli interventi alle discariche in mare In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 13 Dicembre 2018 16:09

antonella rizzo consiglio regionaleQuesta mattina, dopo una riunione della Conferenza di servizi presieduta dall'assessore regionale all'Ambiente Antonella Rizzo, che si è svolta nella sede dell’assessorato a Catanzaro, è stato approvato il Piano operativo di bonifica fase 1 relativo alla realizzazione delle opere a mare di difesa costiera redatto dalla società Syndial. L'assessore Rizzo parla di "un risultto storico", ed esprime la propria soddisfazione per questo ulteriore tassello "che diventa fondamentale per avviare la bonifica del sito industriale ex Pertusola ed ex Fosfotec. D’altronde - prosegue la Rizzo - sin dal mio insediamento, partecipando alle conferenze di servizi presso il Ministero, ho avanzato la proposta della realizzazione degli interventi di difesa costiera necessarie a garantire la rimozione delle discariche industriali in assoluta sicurezza per i cittadini crotonesi e l’ambiente marino. Le opere di protezione idraulico-marittima approvate rappresentano la prima fase della bonifica delle due discariche fronte mare, in particolare l’opera è costituita da 8 tratti di scogliere foranee emerse, longitudinali alla linea di costa e da 2 pennelli trasversali di raccordo innestati alla costa a Sud e a Nord, con un allineamento di protezione pari a circa 1.100 m al tratto di costa antistante l’arenile delle due discariche. Una strategia che si è dimostrata vincente e che ha permesso di istruire ed assumere nell’ambito dello stesso procedimento tutte le autorizzazioni necessarie alla realizzazione operativa del progetto, con un consistente guadagno di tempo. Durante l'incontro di oggi - sottolinea ancora l'assessore all'ambiente - hanno espresso parere favorevole tutti gli Enti presenti, compreso l’Autorità di bacino e il sindaco Ugo Pugliese, che ringrazio personalmente perchè, oltre ad esprimere parere favorevole alla realizzazione del progetto, si è impegnato a un celere rilascio della concessione demaniale entro il prossimo 18 dicembre. Nel ringraziare tutte le Istituzioni che si sono impegnate per il raggiungimento di questo primo traguardo, mi coglie l’obbligo di rivolgere un sentito ringraziamento al prefetto di Crotone Cosima Di Stani, per l’impegno profuso e per l’attività di raccordo Istituzionale, preziosissimo in questa delicata fase. Dopo decenni di attesa - dichiara infine l'assessore Rizzo - la città di Crotone vedrà finalmente i primi cantieri per la bonifica già dal prossimo mese di maggio, così come assicurato da Syndial".
pesce pugliese germinara bonificaIl sindaco Ugo Pugliese ha tenuto questo pomeriggio una conferenza stampa che si è tenuta nella sala giunta indetta proprio a seguito alla conferenza dei servizi che si è tenuta questa mattina presso la Cittadella regionale. Conferenza alla quale con tutti gli assessori della Giunta hanno partecipato il dirigente del Settore Ambiente Giuseppe Germinaria e i funzionari Franco Milito e Danilo Pace. "Ci sono anni – ha detto il sindaco – che possono segnare la storia di una città. Il 2019 sarà sicuramente uno di questi. E sarà ricordato come l'anno in cui, finalmente, ha preso il via la bonifica dell'ex aree industriali. Ed è motivo di soddisfazione pensare che è stata la mia amministrazione a definire un percorso che era fermo da vent'anni al palo di partenza. Ma soprattutto la soddisfazione è per la città ed i crotonesi che possono guardare al futuro con positività".
Parte la bonifica dunque, dopo il lavoro di squadra e di condivisione tra tutti gli enti interessati, in stretta sinergia con la Prefettura e la Procura che il sindaco ha inteso ringraziare unitamente alla Regione, all'Ispra, all'Arpacal, alla stessa Syndial oltre alla dottoressa Belli che è stata commissario straordinario per la Bonifica. Parte con l'approvazione del piano operativo di bonifica fase uno relativo alla realizzazione delle opere a mare di difesa costiera a cura di Syndial e validato dal ministero dell'Ambiente. Sostanzialmente si tratta della bonifica delle due discariche fronte mare che libera la città da tonnellate di sostanze nocive che saranno portate fuori dai confini cittadini. Quella che venne frettolosamente e tristemente battezzata come la "passeggiata degli innamorati" e che ha conservato per anni nel suo corpo materiali fortemente pericolosi tornerà realmente nelle fruibilità della comunità a seguito dell'attività che sarà messa in campo a partire dal 2019. La prima attività che sarà messa in campo è la fase Pob 1 cioè la realizzazione di opere di protezione idraulico – marittime che precede la bonifica delle due discariche. "Bonifica integrale" come ha sottolineato il sindaco Pugliese. Una attività che è valutata intorno ai dieci milioni di euro nell'ambito di un processo come ha evidenziato il sindaco è destinato a portare sicurezza ambientale, lavoro, sviluppo e per il quale si intende coinvolgere le imprese crotonesi.
Non è l'unica buona notizia arrivata in questo 13 dicembre. E' stato emesso il Decreto del Ministero dell'Ambiente che autorizza la rimozione del Cic dalla scuola di S. Francesco. Una attività valutata oltre 13.000.000 € che consentirà di liberare e mettere a disposizione della comunità un'area nel centro della città e che si inserisce pienamente nella programmazione dell'Antica Kroton. "Adesso che il percorso è avviato definitivamente non permetterò a nessuno di rallentarlo. Siamo di fronte ad una bonifica dinamica non statica. E la città sarà informata, passo dopo passo, di tutto ciò che avverrà", ha concluso il sindaco Pugliese.

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 13 Dicembre 2018 16:27
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".