Sei qui: HomePRIMO PIANO«Ditta organizzatrice non ha vigilato su Fiera mariana»: sindaco e assessore chiariscono dopo il richiamo del prefetto sulla sicurezza

«Ditta organizzatrice non ha vigilato su Fiera mariana»: sindaco e assessore chiariscono dopo il richiamo del prefetto sulla sicurezza In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Lunedì, 13 Maggio 2019 15:08

fiera guardia costiera«Purtroppo inadempienze della ditta che si è aggiudicata l'organizzazione della Fiera mariana hanno messo a dura prova la programmazione che, già da oltre due mesi, avevamo previsto per rispettare i parametri di sicurezza previsti dalla legge ed allo stesso tempo consentire che la tradizionale Fiera mariana si tenesse in città». Lo rende noto Sabrina Gentile, assessore alle Attività produttive, dopo che questa mattina il prefetto di Crotone Fernando Guida ha ravvisato il mancato rispetto delle prescrizioni relative al rilascio del nullaosta all’insediamento della Fiera soprattutto nell’area del Porto commerciale. Secondo i commercianti, ad esempio, alcuni non avrebbero rispetto il limite degli 8 metri dal termine della banchina nell’allestimento dello stand. Ma le infrazioni sarebbero anche altre e più numerose, su cui la ditta che sta gestendo l’allestimento non avrebbe vigilato.
«Non è facile coniugare – spiega l’assessore Gentile – le giuste prescrizioni previste dalla normativa con la volontà dei cittadini oltre alle esigenze degli espositori. Tuttavia proprio per rispettare la tradizione abbiamo previsto più soluzioni che avevano portato alla definizione dell'area in questione».

fiera porto«Giovedì scorso - spiega ancora Gentile - è arrivato il via libera dalla Commissione ed abbiamo prodotto il massimo sforzo anche ricorrendo a una ditta esterna che non ha, purtroppo, ottemperato a alle prescrizioni previste dalla stessa Commissione. In queste ore stiamo provvedendo anche con l'ausilio di Akrea e degli uomini del Comando dei Vigili Urbani a fare in modo che non ci siano né problemi per gli operatori che sono in regola ed allo stesso tempo evitare che si occupino spazi non autorizzati. Sono impegnata fino alla cima dei capelli da più mesi nell'organizzazione della Fiera Mariana. Mi spiace per gli operatori e per i cittadini, stiamo comunque risolvendo l'inconveniente. Tuttavia non posso accettare la speculazione di alcuni esponenti politici che comodamente affacciati alla finestra giudicano senza conoscere fatti e circostanze, tra l'altro disconoscendo leggi e prescrizioni».

fiera guardia costiera piazzaleAnche il sindaco Ugo Pugliese ha inviato un messaggio dello stesso tenore. «La ditta – informa – che ha risposto sul Mepa (mercato della pubblica amministrazione) è stata inottemperante alle prescrizioni. Abbiamo mandato sul posto i nostri tecnici al fine di far adempiere alle prescrizioni e nel contempo abbiamo mandato lettera di messa in mora alla medesima ditta per tutti i danni che dovessero derivare dalle inadempienze contrattuali. Questa è la situazione al momento».

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

laprov-tv

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

archivio storico crotone

 

pkr cultura 2b

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".