Sei qui: HomePRIMO PIANOIl Comune di Crotone ha istituito il ''Registro testamenti biologici e delle disposizioni di fine vita'': la giunta ha approvato la delibera

Il Comune di Crotone ha istituito il ''Registro testamenti biologici e delle disposizioni di fine vita'': la giunta ha approvato la delibera In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 07 Dicembre 2017 18:51

testamento biologico malato terminale genericaIl Comune di Crotone ha istituito il “Registro testamenti biologici e delle disposizioni di fine vita”. La giunta Pugliese ha infatti approvato la relativa delibera (la numero 345) il 30 novembre scorso. L'adozione del registro arriva su proposta e indirizzo della III commissione consiliare presieduta da Vincenzo De Franco. «Il tema “Testamento Biologico” – si legge nella delibera – risulta di grande attualità, merita un’attenta valutazione e suggerisce un segno di civiltà attraverso l’istituzione presso il Comune di Crotone, a costo zero, di un archivio custodito dove i cittadini possano depositare, all’addetto preposto, il proprio testamento biologico (dichiarazione anticipata di trattamento), evitando che chi voglia usufruire di tale diritto debba recarsi dal notaio e affrontare spese onerose». Il disegno di legge 2801 sul Testamento biologico è fermo al Senato dall’aprile di quest’anno, dopo l’approvazione alla Camera. La sua discussione non è ancora in programma. Intanto il Comune di Crotone, facendo leva sul dettato costituzionale e alcuni intendimenti legislativi e degli ordini professionali ha deciso di istituire il registro. I cittadini residenti nel Comune di Crotone potranno così intanto fornire le disposizioni di fine vita relative: all’orientamento sul trattamento sanitario di fine vita; alle forme nelle quali adempiere il rito funebre; alla volontà di utilizzazione del corpo ai fini di una donazione organi; alla volontà di essere o non essere cremato. Le volontà espresse potranno essere revocate o modificate dal testatore in ogni momento con successiva dichiarazione nella quale, espressamente, si dia atto del superamento della precedente volontà, indicandone gli estremi di data. Si consente, inoltre, al fiduciario e agli eventuali soggetti individuati nel testamento biologico di rendere edotti i medici curanti dell’esistenza del testamento medesimo. I sanitari avranno titolo a richiedere la riconsegna di una delle copie del documento in parola.

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 07 Dicembre 2017 19:05
Giuliano Carella

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

balestrieri gif

------------

effemme box 300x250------------

archivio storico crotone

------------

gabbiano box 300x250

 

bonus pubblicità 2018 laprovinciakr verticale 1

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXV Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".