fbpx
Martedì, 28 Giugno 2022

PRIMO PIANO NEWS

Nuova rete ospedaliera: che pasticcio! Spariscono Nefrologia e Dermatologia, declassata Anatomia patologica

Posted On Venerdì, 04 Marzo 2016 20:32 Scritto da

Del reparto Nefrologia al San Giovanni di Dio di Crotone non c'è più traccia fra le pagine nuovo decreto firmato ieri dai commissari Scura e Urbani sulla riorganizzazione della rete ospedaliera calabrese. Il reparto non viene menzionato nemmeno come struttura semplice e, dei dieci posti letto promessi dal commissario Scura durante una visita effettuata nei mesi scorsi al nosocomio crotonese, non v'è menzione. Chissà se verranno ricavati da qualche altre unità operativa. Nel frattempo sparisce dall'adeguamento della rete ospedaliera anche il reparto di Dermatologia, mentre Anatomia patologica viene declassata a struttura semplice. Sono in tutto 591 i posti letto assegnati al territorio di Crotone: il rapporto è di 3,3 per ogni mille abitanti. Nel compenso aumentano di 10 unità i posti letto assegnati alla sanità pubblica, mentre restano sostanzialmente invariati quelli che vengono accordati alle strutture private.


«Adesso basta» ha affermato il presidente della giunta regionale, Mario Oliverio, a proposito degli ultimi provvedimenti adottati dai commissari al Piano di rientro dal debito sanitario. «È molto grave – ha commentato il presidente della Regione - che si approvi l'adeguamento della rete ospedaliera regionale agli standard del Piano sanitario nazionale 2014-2016 senza alcun confronto con la Regione. La rete ospedaliera è' atto programmatorio di primissimo livello e costituisce l'ossatura strategica per un rilancio del sistema sanitario calabrese. Non è accettabile, pertanto, che ciò avvenga in sfregio alle istituzioni democratiche regionali. Rappresenterò nell'immediatezza al ministro della Salute Lorenzin – ha concluso Oliverio - questo ennesimo atto provocatorio dei commissari».