Italian Dutch English Russian Spanish
Sei qui: HomePRIMO PIANO«De Luca non può partecipare a lavori di giunta se cause ostative non sono state rimosse»: il vicesegretario Vilone rileva anche lui il problema

«De Luca non può partecipare a lavori di giunta se cause ostative non sono state rimosse»: il vicesegretario Vilone rileva anche lui il problema In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Mercoledì, 11 Ottobre 2017 13:58

rori deluca2Rori De Luca non può partecipare ai lavori della giunta comunale. A sollevare il problema è il vicesegretario generale del Comune, Giuseppe Vincenzo Vilone, che relativamente alla partecipazione di De Luca ai lavori della Giunta, tenutasi lo scorso 2 ottobre, scrive: “In ordine alla nomina dello stesso assessore è stato acquisito al 50755 di protocollo del 18 settembre 2017 il parere del ministero degli Interni e che la prefettura di Crotone, con una nota acquisita al n. 5238 del 26 settembre 2017, ha chiesto di conoscere se è stata avviata nei confronti dell’assessore De Luca la verifica delle cause ostative all’espletamento del mandato con la procedura prevista dall’articolo 69 del d.lgs n. 267/2000, e che detta procedura al momento non risulta avviata”. Vilone interviene sulla vicenda perché, nella sua qualità di vice segretario generale e in sostituzione del segretario, lo scorso 2 ottobre ha partecipato ai lavori della giunta comunale convocata per procedere all’integrazione “deliberazione n. 158 del 31 maggio 2017” avente ad oggetto “definizione della composizione della delegazione trattante”. A Vilone non è sfuggito che alla riunione era presente anche l’assessore all’Urbanistica, De Luca, nonostante la richiesta avanzata da parte della prefettura di Crotone di risolvere, in tempi celeri, la questione dell’incompatibilità che era stata sollevata, con due documenti, dall’ex segretario generale del Comune, Bruno Rosaspina, e con un documento dal responsabile dell’Ufficio Legale, Rosa Concetta Russo. Il rilievo di Vilone non potrà essere ignorato dal nuovo segretario generale, Pasquale Monea, che è stato nominato in sostituzione di Rosaspina. La questione è molto delicata perché, se dovesse permanere lo stato di incompatibilità, gli atti approvati con la partecipazione di De Luca potrebbero essere considerati nulli. Viene anche il dubbio sulla legittimità della retribuzione da riconoscere a De Luca: se la sua nomina è viziata da illegittimità il Comune può riconoscergli la spettanza mensile prevista per chi ricopre la carica di assessore? E potrà, comunque, farlo per il periodo considerato incompatibile, anche se verrà risolta la questione successivamente?

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Ottobre 2017 14:18
Gaetano Megna

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Sito web: www.laprovinciadicrotone.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

ROMANO 600x300 rid

bioimis 29062016

balestrieri gif

effemme box 300x250

CISL GIF

archivio storico crotone

  • GIULIANO CARELLA

    seguimi

  • ANTONIO CARELLA

    seguimi

  • MARINA VINCELLI

    seguimi

  • GIUSEPPE LIVADOTI

    seguimi

  • ROMANO PESAVENTO

    seguimi

  • REDAZIONE

    seguimi

  • RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

    seguimi

  • gaetano megna avatar

    GAETANO MEGNA

    seguimi

  • paolo pulvirenti avatar

    PAOLO PULVIRENTI

    seguimi

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".