Stampa questa pagina

Sacal autorizzata dall'Enac all'occupazione e gestione anticipata degli scali in attesa dell'emanazione del decreto del Mit In evidenza

Scritto da  Pubblicato in In primo piano Giovedì, 08 Marzo 2018 18:26

AEROPORTO VUOTOLa società Sacal, vincitrice della gara per la gestione degli scali di Crotone e Reggio Calabria, "è stata autorizzata dall'Enac all'anticipata occupazione e gestione, in attesa dell'emanazione del Decreto per la gestione totale da parte del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e del ministro dell'Economia e delle Finanze. Nell'attuale regime di anticipata occupazione, la Sacal è tenuta a garantire la sola manutenzione corrente e il funzionamento degli aeroporti, senza tuttavia poter attuare il piano di investimenti presentato in sede di gara". A precisarlo in una nota è l'Enac con riferimento agli articoli pubblicati su alcuni quotidiani calabresi relativi agli aeroporti di Crotone e di Reggio Calabria. L'Enac, previo assenso del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha, pertanto, autorizzato la Sacal all'anticipata occupazione degli aeroporti di Reggio Calabria e di Crotone per assicurare e tutelare il diritto alla mobilità dei cittadini, al fine di consentire, senza interruzione, i voli da e per Reggio Calabria, e con l'obiettivo di ripristinare nel più breve tempo possibile l'operatività dell'Aeroporto di Crotone, chiuso al momento dell'aggiudicazione della gara. Solo a seguito dell'emanazione del Decreto interministeriale del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti e del Ministro dell'Economia e Finanza, la Sacal "potrà sottoscrivere un Contratto di Programma per l'attuazione degli investimenti infrastrutturali previsti presso gli aeroporti di Reggio Calabria e di Crotone, e per l'adozione di un regime tariffario che consenta il raggiungimento dell'equilibrio economico-finanziario".

 

 

 

Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)