Giovedì, 06 Agosto 2020

 

PRIMO PIANO NEWS

forza italia coordinamento provinciale«Tutti pronti a gridare al miracolo dopo l’annuncio di Ryanair per la ripresa dei voli sul S. Anna». Lo scrive il coordinamento di Forza Italia della provincia di Crotone. «I più “bravi” – è scritto nella nota –, come non lo erano stati fin ora, a soli 3 giorni dal voto si assumono la paternità di questo “annuncio” che Oliverio ha pilotato magistralmente in piena campagna elettorale! Ora ne arriveranno altri, più bravi dei primi, a rivendicarne il merito: “abbiamo lottato e vigilato affinché ciò avvenisse” diranno. Ancora una volta cercheranno di farsi beffa dei cittadini crotonesi, sì ancora una volta! Che amarezza e quanta pochezza. Nell’annunciare che dal 1 giugno riparte Ryanair, tutti pronti ad esultare, ma qualcuno omette o dimentica di dire che al momento la programmazione è solo fino al 31 agosto! Ci chiediamo cosa c’è da esultare? L’aeroporto Sant’Anna al momento non ha una programmazione definitiva ed a lungo termine se non la previsione di un volo giornaliero per Bergamo ed uno tri-settimanale per Pisa per i soli 3 mesi estivi mentre il gestore unico del sistema aeroportuale calabrese da mesi annuncia l’avvio di nuove tratte su Lamezia che lo collegheranno sempre più al resto del mondo e con nuove compagnie aeree. Da noi, invece, fatica a trovare compagnie disposte a volare da e per Crotone; invece, in piena, campagna elettorale ed a tre giorni dal voto annuncia il ritorno di una compagnia che sappiamo tutti cosa ha rappresentato per il territorio ed il risultato che ha raggiunto nell’arco temporale in cui ha operato su Crotone. Lo scalo pitagorico per ripartire ha necessità di una programmazione seria ed a lungo termine, deve essere collegato con il resto dell’Italia e buona parte della comunità europea per la sua posizione strategica. Bisogna smetterla di prendere in giro questa parte della Calabria che è stata completamente dimenticata nel corso degli anni che hanno visto il Pd al governo. Con il centrodestra il S. Anna “volava”. Il nostro territorio ha bisogno di politici che abbiano veramente a cuore le sue sorti, che programmino concretamente la sua ripresa, che agiscano e non facciano più solo parole. Crotone e la sua provincia meritano di risollevarsi dal declino in cui sono stati trascinati».

 

 

Pubblicato in Politica

bandiera comitato aeroporto crotoneIl comitato cittadino aeroporto Crotone, in una nota, manifesta scetticismo sull'annuncio dato ieri da Ryanair in merito alla ripresa dei voli nello scalo. "A 4 giorni dal voto - si legge - arriva l'annuncio della ripresa dei voli proprio con il vettore low cost tanto richiesto dai cittadini crotonesi per lo scalo pitagorico. La giornata di tutti noi cittadini di un territorio abbandonato inizia con questo annuncio e prosegue con il via libera del Cipe al Megalotto 3 della ss 106! Cosa vogliamo di piu' dopo tutte queste belle notizie? Semplicemente che diventino realta'! Promesse simili alla vigilia di elezioni - scrive il comitato - ne abbiamo sentite tantissime e il nostro territorio puntualmente e sistematicamente subito dopo le varie tornate elettorali e' stato penalizzato! Nel 2018 arrivare a Crotone e' sempre piu' disagevole e l'unico mezzo comodo a disposizione dei cittadini rimangono i pullman! Infatti, la realta' che abbiamo fotografato ieri in aeroporto ed oggi sulla ss 106 e' ben diversa, oggi dall'aeroporto non vola nessun cittadino e sulla ss 106 si nota un limite di 10 km/h che ne lascia presupporre l'assurda pericolosita'.Allora, e' stato per noi cittadini del comitato naturale mettere da parte la gioia iniziale e porci delle semplici domande circa questi annunci. Domande - scrive il comitato - pubblicate anche tramite Facebook a commento sul post del Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio che tanto elogiava il suo stesso lavoro ed i fantastici risultati ottenuti! In modo particolare ci siamo chiesti le motivazioni di questa "miracolosa" ripresa dei voli da parte di Ryanair ed il presidente Oliverio invece di rispondere ha zittito la nostra voce cancellando i vari commenti pur non essendo offensivi".

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

iona iniziativa rocca di neto pvu«Non saranno certo accordi estemporanei, o meglio soluzioni tampone che rilanceranno l'aeroporto di Crotone: finché Sacal non darà una visione strategica e di lungo periodo per lo scalo pitagorico, si rischia solo di disperdere ulteriori tempo e risorse. Ecco perché non gioisco!». Così il segretario regionale del partito Franco Iona, candidato come capolista al proporzionale per la Camera dei deputati nel collegio di Calabria nord, in merito all'annuncio di Ryanair di attivare due voli da e per l'aeroporto Sant'Anna di Crotone a partire da questa estate. «La storia gestionale di questo scalo – ricorda il segretario Iona – ci riporta a molti casi analoghi. Sarebbe curioso, a questo proposito, conoscere prima del 4 marzo secondo quali accordi e con quali garanzie la società di gestione degli aeroporti calabresi ha stretto l'accordo con Ryanair. Mi auguro che non si tratti della terapia del dolore per un malato terminale. Da cittadino del territorio – prosegue Iona – non posso che accogliere positivamente la riapertura dello scalo, ma non possiamo metterci due fette di salame davanti agli occhi e far finta di non sentire il "coro delle sirene". Dubitare è umano, almeno in situazioni del genere. Com'è possibile – chiede Iona – che la situazione si sblocchi improvvisamente a nemmeno 4 giorni dal voto? E ancora: perché Ryanair garantirà la copertura dei voli solo nei mesi estivi? Quello di Crotone – sottolinea Iona – non può essere un semplice scalo turistico, visto che il suo inserimento nel Piano nazionale degli aeroporti è giustificato dal fatto che è chiamato a svolgere un fondamentale ruolo di sussidiarietà nel diritto alla mobilità di questo territorio. Il tempo è galantuomo – conclude Iona – e le bugie hanno le gambe corte: mi auguro di aver solo esagerato in certe mie riflessioni per il bene di tutti».

 

 

 

Pubblicato in Politica

nicodemo oliverio presentazione candidatura"I collegamenti con Milano-Bergamo e Pisa, annunciati oggi dalla compagnia Ryanair, rappresentano un primo importante passo in avanti verso la concreta e definitiva riapertura dell'aeroporto di Crotone". Lo afferma, in una nota, il deputato del Pd, Nicodemo Oliverio, candidato al collegio uninominale di Crotone e nella lista proporzionale della circoscrizione Calabria nord. "Le nuove rotte - aggiunge Oliverio - sono le prime di una serie di possibili collegamenti che potranno essere realizzati da Ryanair da altre societa' e che renderanno strategico l'aeroporto di Crotone per l'economia di tutto il territorio. Si tratta di un obiettivo raggiunto, nonostante strumentalizzazioni e polemiche che lasciano solo il tempo che trovano, che consente ai cittadini di riavere un diritto fondamentale, quello alla mobilita', ed a tutto il comprensorio di mettere a frutto le potenzialita' di un patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico davvero unico".

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

oliverio aeroporto manifestazione2"Abbiamo lavorato duramente per mesi, di fianco a Sacal, per ottenere nuovi collegamenti da Crotone e il comunicato odierno di Ryanair con cui annuncia l'attivazione di due voli nazionali dal S. Anna ci rende felici perche' finalmente si aprono per l'aeroporto di Crotone concrete possibilita' di sviluppo". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio in merito alla notizia che da giugno alla fine di agosto Ryanair operera' un volo giornaliero da Milano-Bergamo per Crotone e un collegamento, per tre volte alla settimana, da Pisa a Crotone. "I profeti di sventure sono stati anche questa volta smentiti - ha aggiunto il Presidente Oliverio - mentre si conferma che quando si lavora per il bene della Calabria, come noi stiamo facendo, arrivano i risultati. Si tratta di un passo importante ma ancora iniziale. Ora dobbiamo proseguire in quest'opera e attivare nuovi collegamenti e nuove rotte, non solo a Crotone ma in tutto il sistema aeroportuale della Calabria, incrementando il turismo e l'economia dei nostri territori. E per realizzare questo obiettivo la Regione e' pienamente in campo".

 

 

 

Pubblicato in Politica

sindaci manifestazione aeroporto"Apprendo la notizia della ripresa dei voli da parte di Ryanair sull'aeroporto S. Anna che naturalmente genera particolare entusiasmo in tutta la comunita' cittadina. Attendo l'ufficialita' della relativa prenotazione dei voli sul sito della compagnia sulla quale tutti noi contavamo gia' da tempo per un reale riavvio dell'attivita' volativa". Lo afferma in una nota il sindaco di Crotone Ugo Pugliese. "Le recenti esperienze - prosegue - ci costringono, pero', ad una moderata prudenza, pur tuttavia siamo di fronte ad una compagnia che ha gia' dato prova di affidabilita'. Resto dunque in attesa di tutte le risoluzioni contrattuali e tecniche per la ripresa a tutti gli effetti dell'aeroporto che ricordo non e' fondamentale solo per la citta' di Crotone ma per tutta la sua provincia e per l'intera fascia ionica. In questo momento raccogliamo i primi frutti di una battaglia che abbiamo sostenuto insieme ai sindaci, ai consiglieri comunali, alle associazioni, ai sindacati, ai comitati cittadini ed e' chiaro che questo primo passo ci invita tutti a continuare a tenere alta l'attenzione in considerazione della strategicita' della infrastruttura. Non tralasciando l'impegno individuale di tutte le componenti del tavolo tecnico permanente che ho coordinato in questi mesi. Colgo con particolare piacere e lo ringrazio, l'impegno del presidente Oliverio con il quale il contatto e' costante cosi' come va evidenziato l'attenzione della consigliera regionale Flora Sculco sempre vicina alla problematica. Proprio ieri ho ufficializzato alla Regione l'impegno finanziario da parte del Comune di Crotone per l'aeroporto S. Anna a conferma della ferma intenzione dell'amministrazione comunale di puntare sulla struttura come elemento cardine per il futuro economico e sociale del territorio. Avevo gia' da ieri convocato per giovedi' i sindaci della provincia per sottoscrivere il protocollo di intesa con il quale ci impegneremo a sostenere le azioni di marketing a favore dello scalo". "Restiamo in attesa - conclude Pugliese - degli ulteriori sviluppi nella convinzione che l'unita' di intenti riuscira' a restituire il diritto alla mobilita' alla nostra gente. Avevo gia' affermato in tempi non sospetti con una frase colorita 'pagare moneta, vedere cammello' e resto determinato su questa posizione".

Pubblicato in Politica
Pagina 4 di 8