fbpx
Domenica, 16 Giugno 2024

PRIMO PIANO NEWS

Clima infernale in Calabria dove le temperature hanno superato, pressoché ovunque, i 40 gradi, con il picco, tra i capoluoghi di provincia, a Crotone con 44 gradi registrati alle 15 dal Centro funzionale multirischi dell'Arpacal.La croce verde di una farmacia situasta sulla centralissima via Poggio Reale del capoluogo ionico, alle 15 ha segnato 47° con grande stupore dei passanti afflitti dalla pesantissima afa.

Pubblicato in Cronaca

Clima torrido in Calabria dove, come da previsioni, non si attenua l'ondata di calore. Sulla fascia Ionica picchi con oltre i 40°, mentre a Crotone la colonnina di mercurio oscilla nel pomeriggio sui 37°.

Pubblicato in Cronaca

Sono 154 le persone sbarcate nel porto di Crotone a seguito dell'intervento di soccorso di Guardia di finanza e Guardia costiera per trarre in salvo 550 persone che si trovavano a bordo di un peschereccio partito dalla Libia ed intercettato tra Calabria e Sicilia.

Pubblicato in In primo piano

rifiuti lungomare akrea«Con l’avvio della stagione estiva – informa una nota di Akrea –, uno dei servizi pubblici più impegnativi è quello della raccolta dei rifiuti solidi urbani. Non solo per l’aumento dei volumi di spazzatura dovuto all’accresciuta utenza domestica e commerciale, ma anche e soprattutto per le implicazioni di carattere sanitario e ambientale legate all’esposizione prolungata sotto il sole dei sacchetti di immondizia. Se a questo si aggiunge che molti utenti, anziché utilizzare gli appositi contenitori, preferiscono abbandonare per strada sacchi di rifiuti organici, ingombranti e altro materiale, addirittura utilizzando i cestini per la carta per riporli, la situazione diventa ancora più problematica. Akrea, come sempre, rivolge l’invito ai cittadini a collaborare attivamente nel mantenimento del decoro urbano e dell’igiene ambientale. E’, questo, un presupposto essenziale per svolgere al meglio il proprio servizio di competenza – la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade – e avere condizioni igienico-sanitarie ed estetiche dignitose. E’ importante perciò seguire alcune regole minime dettate dal buon senso: utilizzare sempre i cassoni stradali per conferire i rifiuti, possibilmente differenziandoli per categoria (plastica, vetro, carta) e osservando gli orari di conferimento (dalle 17.30 alle 6); piegare i cartoni e raggrupparli in un unico corpo (l’appello è rivolto principalmente agli esercizi commerciali), ricordando che il sabato non è prevista la raccolta di questo tipo di materiale».

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano