fbpx
Domenica, 14 Luglio 2024

PRIMO PIANO NEWS

«La gente vuole iniziare a liberarsi». Sono le parole di un giovane imprenditore di Cutro, Antonio Gaetano che questa sera ha preso parte alla manifestazione contro la ndrangheta organizzata da amministrazione comunale e associazioni di categoria per esprimere solidarietà agli imprenditori che hanno denunciato gli estortori facendoli arrestare.

 

Pubblicato in In primo piano

«Abbiamo soccorso quante più persone potevamo. Eravamo soli e siamo rimasti soli forse per mezz'ora. Abbiamo tirato fuori persone vive e tanti morti». È quanto ha raccontato ai giudici del Tribunale di Crotone Ivan Paone, uno dei pescatori che all'alba del 26 febbraio dello scorso anno si trovavano sulla spiaggia di Steccato di Cutro e assistettero al naufragio del caicco Summer Love nel quale persero la vita 94 migranti.

 

Pubblicato in Cronaca

Cinque persone, ritenute appartenenti al locale di 'ndrangheta di Cutro, sono state arrestate con l'accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso dalla Polizia di Stato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Catanzaro su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo.

 

Pubblicato in Cronaca

Appena arrivati nelle acque italiane hanno chiesto alle persone a bordo di far sbloccare i soldi per il viaggio. È quanto si sente nei messaggi vocali sul telefono di uno degli imputati il cui esame è stato al centro dell'udienza di stamane nel processo in corso al Tribunale di Crotone per il naufragio avvenuto il 26 febbraio dell'anno scorso a Steccato di Cutro che ha provocato 94 morti ed un numero imprecisato di dispersi.

 

Pubblicato in Cronaca

CROTONE Venti anni di reclusione, una multa di 3 milioni di euro e il risarcimento delle parti civili: e' questa la condanna inflitta dal giudice dell'udienza preliminare Elisa Marchetto, a conclusione del processo con rito abbreviato, a Gun Ufuk, il cittadino turco di 38 anni ritenuto uno degli scafisti che provocarono il naufragio del caicco Summer Love davanti alla spiaggia di Steccato di Cutro nel quale, il 26 febbraio dello scorso anno in cui persero la vita 94 persone, tra le quali 35 minori, mentre almeno una decina sono ancora oggi ufficialmente disperse.

Pubblicato in Cronaca

CROTONE Venti anni di reclusione: questa la richiesta di condanna avanzata dalla Procura di Crotone nei confronti di Gun Ufuk, cittadino turco di 29 anni, ritenuto uno degli scafisti del "Summer love", il caicco carico di migranti naufragato il 26 febbraio 2023 a Steccato di Cutro con la morte di 94 persone.

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 10 di 75