Martedì, 14 Luglio 2020

PRIMO PIANO NEWS

«La Regione Calabria intervenga al più presto per sbloccare la situazione di stallo e fare in modo che le royalties vengano corrisposte ai pescatori del crotonese e della fascia jonica. Chiediamo un incontro agli assessori Orsomarso e Gallo». È quanto scrivono in una nota i parlamentari Rosa Silvana Abate (M5S Senato), Elisabetta Barbuto (M5S Camera) e Margherita Corrado (M5S Senato).

Pubblicato in Politica

«Considerazioni e proposte per affrontare la crisi» arrivano da Letizia Scotta, Filippo Sestito, Alessandro Milito e Fabio Riganello in un documento congiunto indirizzato al commissario straordinario del Comune di Crotone, Tiziana Costantino.

Pubblicato in Politica

«Alle imprese crotonesi servono risposte chiare ed immediate, non si può indugiare oltre, altrimenti tantissime realtà non riapriranno più, vittime del Covid-19 e dei ritardi negli aiuti».

Pubblicato in In primo piano

«Già nelle scorse settimane avevamo avanzato la richiesta di destinare l’utilizzo delle royalties per rispondere alla profonda emergenza economica e sociale che sta colpendo il nostro territorio a seguito del lockdown disposto per il covid19 oggi questo appello diventa ancora più forte e necessario». È quanto chiede il presidente della Camera di commercio di Crotone Alfio Pugliese.

Pubblicato in In primo piano

porto vecchioIl presidente della Camera di commercio di Crotone ha indetto un consiglio camerale straordinario aperto per giorno 9 luglio prossimo alle ore 11, presso il ristorante “Porto Vecchio” sito in via molo Porto Vecchio di Crotone. L’oggetto dell’incontro è la situazione delle royalties spettanti ai pescatori crotonesi a ristoro della riduzione dell’area di pesca per la presenza delle piattaforme Eni Spa.
“Il mancato conferimento sin dal 2014 delle royalties che Eni Spa versa alla Regione Calabria ai legittimi destinatari – afferma Alfio Pugliese, presidente della Camera di commercio di Crotone – va a danneggiare ulteriormente i pescatori, già provati dalla riduzione dell’area di pesca. Più volte il ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha escluso che detti conferimenti possano configurarsi come aiuti di Stato – aggiunge il presidente Pugliese – e, pertanto, è necessario ridefinire i diretti destinatari della compensazione in oggetto, che sono i pescatori e non esclusivamente i Comuni coinvolti”.
“E’ necessario definire un Accordo di programma – conclude il presidente Pugliese – cui Regione e Comuni dovranno uniformarsi, ristabilendo il diritto di coloro che sono in prima persona penalizzati dalla presenza delle piattaforme di proprietà dell’Eni ad essere diretti destinatari del giusto ristoro economico”.

 

 

 

Pubblicato in Politica

porto vecchioLe marinerie di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cirò Marina rendono noto che «scenderanno in piazza della Resistenza, sabato 15 giugno, dalle ore 9.30, per protestare sulla mancata erogazione delle Royalties, nonostante il parere favorevole del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ottenuto a seguito della richiesta dell’allora prefetto Cosima Di Stani. Erano stati attivati – spiegano i pescatori – una serie di confronti con le Amministrazioni locali e si era pervenuti in data 25 marzo scorso a un incontro presso l’assessorato delle Attività produttive con alcuni dei Comuni fruitori delle Royalties e si era concordato di modificare l’Accordo di programma sottoscritto nel febbraio 2017 per prevedere la quota parte spettante ai pescatori. Ad oggi, le decisioni stabilite in quella sede, non sono ancora state concretizzate perché nulla è noto in riferimento al percorso che si è deciso di intraprendere. I pescatori sono ancora una volta delusi dal comportamento delle amministrazioni. Con lo sciopero si vuole dar voce alle richieste nella speranza di chiudere definitivamente la questione delle Royalties con il pagamento delle quote dovute».

 

 

 

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 5