fbpx
Giovedì, 25 Luglio 2024

SPORT NEWS

Redazione

Redazione

REGGIO CALABRIA La Fidapa (Federazione italiana donne arti professioni affari), sezione di Melito Porto Salvo (Rc), ha dato vita a un evento dedicato all’arte e alla maestria di Michele Affidato, dal titolo: “Fidapa celebra l’arte del maestro Michele Affidato - l’orafo della Magna Grecia”, tenutosi all’interno del centro polifunzionale “Paolo Flachi”.

 

CROTONE Il gip presso il Tribunale di Catanzaro, Gilda Danila Romano, a seguito dell’interrogatorio di garanzia di Adolfo Siciliani, già direttore facente funzioni dell’Uoc di Radiologia dell’Asp di Crotone, ha accolto la richiesta, avanzata dal difensore Giuseppe Napoli, di revoca della misura cautelare dell’interdizione dall’esercizio di uffici e servizi pubblici applicata al professionista nell’ambito dell’inchiesta denominata “Sartoria” e coordinata dalla Procura della Repubblica di Catanzaro.

 

CROTONE «Disappunto» e «rammarico» sono i sentimenti espressi in una missiva inviata lo scorso 10 luglio dal presidente del consorzio Jobel, Santo Vazzano, al sindaco di Crotone, Enzo Voce, per «la mancata collaborazione dell’ente comunale nella valorizzazione del Museo e dei Giardini di Pitagora» nell'ambito del Partenariato speciale pubblico-privato (Pspp).

 

CROTONE I militari della compagnia di Cirò Marina, coadiuvati, nella fase esecutiva da quelli della locale Compagnia carabinieri, hanno localizzato e tratto in arresto, a Sala Consilina (Sa), un ricercato di quarantasette anni, originario di Cirò Marina (Kr), che, lo scorso 12 giugno, era evaso da una comunità terapeutica in provincia di Cosenza dove si trovava ristretto agli arresti domiciliari, facendo perdere ogni traccia.

 

CROTONE Il cadavere di un uomo di 77 anni è stato rinvenuto dai Vigili del fuoco impegnati nello spegnimento di un incendio a Cirò Marina. È accaduto ieri pomeriggio (11 luglio) intorno alle 15.30 quando una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Cirò Marina è intervenutva per un incendio di sterpaglie nella vicinanze della Strada provinciale 24 nel territorio di Cirò.

 

CATANZARO La Calabria si conferma tra le regioni con più crimini ambientali. È quanto emerge dal rapporto Ecomafia 2024 di Legambiente. A livello regionale, con 2.912 reati ambientali, sono state arrestate 15 persone e denunciate altre 2.758 ed effettuati 669 sequestri. Dati che collocano la Calabria al quarto posto in Italia per crimini ambientali.

 

Pagina 10 di 482