Italian Dutch English Russian Spanish
Sei qui: HomeSPORT«Chapeau alla Curva del Crotone: i nostri tifosi da serie A»: il commento post-partita con la Juve di Sergio Torromino

«Chapeau alla Curva del Crotone: i nostri tifosi da serie A»: il commento post-partita con la Juve di Sergio Torromino

Scritto da  Pubblicato in Sport Giovedì, 09 Febbraio 2017 17:23

curva sud juventus«I nostri tifosi sono da Serie A». È il commento di Sergio Torromino, consigliere comunale delle “Tre elle”, dopo il match di ieri tra Crotone e Juventus, finito due reti a zero in favore dei bianconeri. «Ciò che rimane – commenta Torromino –, perché alla fine di un viaggio, breve o lungo che sia, qualcosa in dote resta sempre, è la convinta e piena consapevolezza che, a proposito di calcio, gli sportivi crotonesi e tifosi rossoblù, sono e resteranno da massima serie. Almeno loro e senza ombra di dubbio. Sia ben chiaro, la mia, è una opinione del tutto personale, già maturata in me da diverso tempo, ma rafforzatasi ulteriormente in occasione della partita con la Juventus. E se i bianconeri sono e saranno i campioni d'Italia, i nostri tifosi hanno dimostrato di essere "campioni", dentro e fuori dallo stadio. Un magnifico esempio di "crotonesità", di orgoglio e appartenenza, a una squadra di calcio, ma anche e soprattutto a una città. Il tutto, esternato da uno spettacolo di tifo, colore e calore, da parte di una curva sud eccezionale, impressionante, da brividi. In festa, partecipe ed entusiasta nonostante tutto, e consapevole che comunque vada a finire questa storica stagione, qualcosa da conservare e da salvare c'è, e cioè la evidente e generale crescita del pubblico crotonese, corretto, maturo e sicuramente meritevole della massima serie. Almeno loro, i tifosi, in Serie A hanno dimostrato di saperci stare. Dignitosamente e con grande orgoglio. Ovunque, comunque e senza vergogna o sudditanza alcuna. Perché amare una squadra e una città, fa passare quasi in secondo ordine anche pensare per un solo istante, che un solo giocatore della Juventus, uno di seconda fascia tanto per intenderci, in campo mercoledì sera allo Scida, costa quasi quanto l'intera squadra rossoblù. E che la storia calcistica e di una città, passa anche attraverso l'esempio e l'immagine della gente che la rappresenta. Qualcuno penserà e dirà: ma come mai quando si tratta di calcio e di squadroni di Serie A la città c'è, mentre per gli annosi e grandi problemi sociali sembra quasi abulica e assente? Credo, in tutta onestà, che la colpa non è della gente e del cittadino comune... Nessuno ti obbliga a tifare una squadra di calcio, o di seguirla in casa e in trasferta, e magari acquistare anche un abbonamento pay-tv se non sei convinto di quello che stai facendo, e soprattutto se non c'è qualcosa o qualcuno che ti spinge a farlo. E allora dico, con sincerità e ammirazione, chapeau curva sud...».

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 09 Febbraio 2017 18:11
Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

www.stadiorossoblu.it

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti
    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • DA 23 ANNI SUL TERRITORIO CROTONESE

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".