Sei qui: HomeSPORTPallanuoto, due giornate per sperare ancora nella salvezza: questa sera i ragazzi della Rari Nantes a Roma affronteranno l'Arvalia

Pallanuoto, due giornate per sperare ancora nella salvezza: questa sera i ragazzi della Rari Nantes a Roma affronteranno l'Arvalia In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Sport Giovedì, 09 Maggio 2019 10:37

pallanuotoSettimana impegnativa e decisiva per la Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone. La squadra del presidente Emilio Ape sarà impegnata in settimana in una due giorni - giovedì 9 maggio ore 21.30 a Roma contro la Roma Arvalia 2007 e venerdì 10 maggio ore 21.30 ad Avezzano contro il Pescara Pallanuoto - di incontro decisivi ai fini della classifica e del raggiungimento dell’obiettivo salvezza prefissato. Due incontri in due giorni che metteranno a dura prova, fisicamente, visti i viaggi e gli incontri ravvicinati, e mentalmente, i ragazzi di mister Arcuri. Ma non è tempo di alibi, giustificazioni o quant’altro. Il raggiungimento dell’obiettivo salvezza è ancora nelle mani dei ragazzi pitagorici. La squadra partirà giovedì mattina dalla Piscina olimpionica città di Crotone per recarsi a Roma, dove, in serata affronterà la formazione del presidente Di Santo. Nella giornata di venerdì si recherà ad Avezzano per affrontare in campo neutro, a causa dell’indisponibilità dell’impianto delle Naiadi, il Pescara. “Si tratta di partite estremamente delicate, sia per noi, che per i nostri avversari - esordisce il presidente Ape - Mancano 3 partite al termine del campionato (4 ovviamente per noi e per l’Arvalia) In vista di playoff e playout, 9 squadre su 11 saranno interessate da questo finale di campionato. Ogni squadra darà il meglio di sé per conquistare il proprio obiettivo. Non c’è spazio per fare calcoli. L’Arvalia con 28 punti, settima in classifica, solo vincendo tutte e quattro le partite restanti e con una serie di risultati favorevoli può ambire ad affrontare i Playoff. Il Pescara, invece, è in piena lotta Playoff, forte dei suoi 39 punti e del suo terzo posto in classifica con un punto sul Telimar Palermo e due sulla Roma Vis Nova. Noi, dobbiamo continuare a provarci. A giocare punto a punto contro tutti. Se contiamo le partite giocate e perse o pareggiate per goal presi allo scadere o giù di lì, ci rendiamo conto che con un pizzico di esperienza, malizia e fortuna in più, avremmo potuto avere in classifica tra i 16 ed i 18 punti. Che avrebbe dato al nostro debutto in questa seria una lettura differente. Ma non è stato così. Come diciamo sempre, paghiamo lo scotto della matricola. È stato lo stesso per il Crotone Calcio nel suo primo anno di Serie A. Speriamo solo di ripeterne le gesta, salvandoci alle ultime giornate o tramite i playout. Di certo ci proveremo. Fino all’ultimo. Affrontiamo queste due partite con la consapevolezza di poter giocare punto a punto sia a Roma sia a Pescara (Avezzano). Magari stavolta la spuntiamo noi all’ultimo. Sarebbe fondamentale”.

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio Rosso Blu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

Corriere dello Sport di oggi

corriere dello sport di oggi

Gazzetta dello Sport di oggi gazzetta dello sport di oggi

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".