Sei qui: HomeSPORTPallavolo, l'anno ''d'oro'' della ''Gerardo Sacco'': le ragazze di mister Asteriti vincono la finale play-off ed e' promozione in B2

Pallavolo, l'anno ''d'oro'' della ''Gerardo Sacco'': le ragazze di mister Asteriti vincono la finale play-off ed e' promozione in B2 In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Sport Domenica, 26 Maggio 2019 20:21

pallavolo crotone promozioneSet, partita, promozione! Le ragazze della Gerardo Sacco pallavolo Crotone approdano in serie B2 grazie alla finale play-off conquistata questa sera nella gara contro le avversarie della Fidelis Torretta di Crucoli. Sempre concentrate, le ragazze del tecnico Piero Asteriti hanno vinto il match decisivo in una splendida gara al PalaPicasso di Torretta. Le due compagini si erano attestate un match a testa nei precedenti incontri, questa sera si è attestata sul campo la superiorità delle crotonesi, con le cugine di Torretta che non hanno per nulla demeritato disputando un campionato di primo piano.

Ultima modifica il Domenica, 26 Maggio 2019 20:23
Redazione

Uffici e Redazione

88900 CROTONE (KR) - Via San Francesco, 6 Pal.8 - Tel. 0962.1920909

 

Segui le notizie del Crotone calcio su

Stadio RossoBlu

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

prima marchesato marzo

Download

 

 

 

Corriere dello Sport di oggi

corriere dello sport di oggi

Gazzetta dello Sport di oggi gazzetta dello sport di oggi

    • La Provincia Kr di Antonio Carella |FONDATO NEL 1994
  • Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
  • Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
    • "XXVI Edizione sul territorio crotonese"

  • DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA
  • SCRIVICI
  • email2
    • "La collaborazione è aperta a tutti ed a titolo assolutamente gratuito. Manoscritti e fotografie, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. La responsabilità civile e penale è da imputare esclusivamente agli autori; non necessariamente la redazione di questa testata è da considerarsi in linea con gli stessi".