fbpx
Giovedì, 25 Luglio 2024

SPORT NEWS

Seconda sconfitta consecutiva del Crotone: a Francavilla Zauli traballa

Posted On Domenica, 17 Settembre 2023 22:45 Scritto da Giuseppe Livadoti

Serie C (girone C) terza giornata│Seconda sconfitta consecutiva del Crotone contro il Francavilla. Traballa la panchina di mister Zauli dopo due sconfitte e sei gol subiti nelle prime tre giornate.

 

Tabellino
Virtus Francavilla  3
Crotone             1
Marcatori: 24° Giovinco, 39° Gigliotti, 50° Fornito, 87° Polidori
Virtus Francavilla (3-5-2): Forte, Gavazzi (De Marino), Monteagudo, Biondi (Izzillo), Di Marco, Artistico (Polidori), Nicoli, Macca, Accardi, Fornito (Bisolo), Giovinco (Zuppel). All. Villa
Crotone (4-2-3-1): Dini, Leo, Loiacono, Gigliotti, Giron (Giron), Tribuzzi, Petriccione, Felippe (D'Errico), Vitale (Rojas), Vuthaj (D'Ursi), Gomez (Gomez). All. Zauli
Arbitro: Domenico Mirabella di Napoli
Assistenti: Mattia Regattieri di Finale Emilia Andrea Zezza di Ostia Lido
Quarto giudice a bordo campo: Alessandro Colelli di Ostia Lido
Ammoniti: Artistico, Gigliotti, Fornito, Zuppel, D'Errico.
Espulsi: Gigliotti per doppia ammonizione
Angoli: 4 a 9 per il Crotone
Recupero: 2 e 6 minuti

Il commento Il Francavilla mette fine alla scia negativa di sconfitte a danno del Crotone che, contro i pugliesi, aveva uno score favorevole, sia in casa, che in trasferta. Il terzo stop consecutivo della squadra pugliese avrebbe dle resto significato stare ancora a zero punti con l'ultimo posto in classifica. Non era scontato che questo avvenisse sul sintetico dello stadio "Nuovarredo Arena" considerando il valore degli squali. Il decisionismo dei locali nel conquistare il primo successo stagionale e la presenza del pubblico amico che ha sempre sostenuto la propria squadra hanno contribuito al successo.
La squadra di mister Villa si è costruito il successo minuto dopo minuto senza preoccupazioni e con una prestazione collettiva oltre la sufficienza. Anche quando il Crotone dava l'impressione di ribaltare il risultato. Formazione ospite iniziale con alcune novità che hanno riguardato Loiacono difensore centrale in sostituzione di Papini, Vuthaj seconda punta al posto dell'esterno D'Ursi e fuori anche l'attaccante Tumminello per fare posto a Gomez.
Il tecnico dei locali Villa ha preferito lasciare fuori Carella, Izzillo e Polidori per fare posto rispettivamente a Macca, Biondi, Giovinco.
Inesistente il Crotone in fase offensiva a causa dei pochi rifornimenti che arrivano dai centrocampisti e ne approfitta il Francavilla che riesce a controllare bene le timide giocate degli ospiti. Petriccione, Vitale, Felippe e Tribuzzi statici nella propria metà campo. Un atteggiamento non confacente con il loro valore. La seconda punta Vuthaj e l'attaccante Comez mai con la possibilità di poter calciare a rete con decisione per mancanza di assist.

La partita Minuto ventiquattro: si materializza in negativo i frutti della "condotta negativa" dei pitagorici. Dal limite Giovinco batte una punizione e, con assoluta precisione, manda il pallone a insaccarsi alla destra di Dini.
Poco reattiva la squadra di mister Zauli nel tentare l'immediato gol del pareggio: colleziona soltanto calci d'angolo.  
L'occasione per riequilibrare l'incontro è sui piedi di Giron al minuto trentaquattro: dopo aver ricevuto l'assist da Leo, il rossoblù calcia il pallone oltre la traversa con la porta spalancata. Il pitagorico, migliore dei suoi nella prima parte come cursore sinistro, si riscatta cinque minuti dopo calciando con perfezione il sesto calcio d'angolo per la testa di Gigliotti che non ha difficoltà ad insaccarlo.
Ripresa con un Crotone diverso alla ricerca del secondo gol nei primi minuti, ma senza trovare la stoccata vincente. Minuto cinquanta: arriva il regalo del Crotone da parte di Felippe che perde un pallone a beneficio di Fornito che ne approfitta per riportare in vantaggio la sua squadra. Pitagorici inesistenti e confusi.
La conferma arriva quando Felippe, nei pressi della propria area, perde un pallone a beneficio di Forniti che non ha difficoltà a metterlo dentro scavalcando Dini.
L'espulsione di Gigliotti per doppia ammonizione per fallo di Artistico, si trasforma subito in una serie ipoteca per la vittoria dei locali. In campo entra D'Errico (debutto stagionale) con l'intento di rafforzare la spinta offensiva, ma passano i minuti e si assiste soltanto a giocate confuse da parte degli squali.
L'ingresso di Tumminello, Crialesi e D'Ursi non poteva cambiare il risultato dell'incontro. È, invece, il Francavilla che realizza il terzo gol con Polidori di testa da dentro l'area.
Due sconfitte nelle prime tre partite e sei gol al passivo, sono segnali negativi di un certo spessore che devono fare riflettere la società a proposito del proseguimento del campionato. Prima vittoria e primi gol a favore della squadra di casa. Dopo Francavilla la domanda nasce spontanea: mister Lamberto Zauli è l'allenatore giusto per il Crotone?