Domenica, 05 Luglio 2020

SPORT NEWS

pallanuotokr2Sfida salvezza e quarti di finale scudetto Under 20 renderanno intenso ed emozionante il weekend della Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone. “Ripartiamo dalla fine!”. Potrebbe definirsi così il momento sportivo della Rari Nantes Crotone: si è ormai giunti al termine di una stagione incredibilmente lunga e faticosa nonché pregna di circostanze sfavorevoli, eppure i ragazzi di Mister Arcuri saranno chiamati a serrare le riga e alzare al massimo la concentrazione per questo finale di campionato e di stagione che si preannuncia intenso ma importantissimo per il futuro della società. In SerieA2, sabato ore 12.45, la sfida casalinga ai Muri Antichi Catania corrisponde allo scontro salvezza per eccellenza. A due giornate dal termine, infatti, un solo punto separae le due squadre. La Metal Carpenteria ha il vantaggio di un punto e di giocare in casa: una vittoria condannerebbe i catanesi alla retrocessione in serie B e garantirebbe ai pitagorici quantomeno l’accesso ai playout salvezza da disputarsi in giugno Conte la terzultima o penultima del girone nord. E comunque darebbe ancora a Mattia Conti e compagni le ultime chance - da giocarsi in trasferta a Salerno contro la Rari Nantes prima in classifica - di salvezza diretta senza playout. Bocche cucite in casa Metal. Concentrazione massima. Mister Arcuri avrà tutti a disposizione tranne il capitano Vincenzo Arcuri, fermato dal giudice sportivo federale per una giornata a seguito della sanzione rimediata nella vittoria sul Pescara Pallanuoto. Tra domenica e lunedì gli Under 20 si sposteranno a Santa Maria Capua Vetere (CE) per affrontare Posillipo (in attesa di conferma: alternativa Acquachiara), Florentia e Civitavecchia. Un quarto di finale da giocare. Da affrontare a tutta, senza remore e senza tensioni. L’obiettivo della società era quello di confermarsi ancora una volta tra le migliori sedici società nel panorama nazionale. Ma questi ragazzi, per attaccamento, attitudine, continuità di risultati, meriterebbero un risultato di prestigio. Di certo, al sabato, saranno quasi tutti protagonisti della sfida salvezza contro i Muri Antichi e pertanto arriveranno al primo incontro di domenica pomeriggio, con stato d’animo, mentale e fisico condizionato dalla sfida salvezza. Ma capitan Candigliota e compagni sapranno dare il meglio di se stessi: come sempre.

Appuntamenti:
Sabato ore 12.45 Piscina Olimpionica Città di Crotone:
Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone - Muri Antichi Catania

Domenica dalle ore 16.00 Santa Maria Capua Vetere: quarti di finale scudetto Under 20 tra Metal Carpenteria RNKR, Posillipo, Florentia e Civitavecchia.

 

 

 

 

Pubblicato in Sport

italia portogallo2«Ascoltare l'inno nazionale nella mia città, all'interno del nostro stadio per la prima volta di una squadra azzurra è stata un emozione immensa». Così l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda dopo lo splendido spettacolo offerto dalle nazionali di Italia e Portogallo under 20 e dal pubblico presente ieri sera allo Stadio Ezio Scida di Crotone. «Un ringraziamento – scrive l’assessore – va a tutti i crotonesi che hanno riempito la tribuna sostenendo i nostri azzurri e facendo sentire il loro immenso calore. Questo entusiasmo mi dà la forza e la voglia di impegnarmi sempre di più per portare nella nostra città altri eventi sportivi di carattere nazionale e internazionale».

 

Frisenda ricorda che: «E’ stato un lavoro lungo di preparazione all’evento cominciato con il dialogo positivo costruito con i massimi livelli dello sport come il presidente del Coni Malagò che ha mostrato grande attenzione per tutto il movimento sportivo crotonese. E poi il dialogo costruttivo con il Comitato Italiano Paralimpico ed il presidente Pancalli e con Comitato Paralimpico Regionale ed il presidente Antonello Scagliola. Con il presidente regionale del Coni Condipodero. Ed ancora con la Federazione Italiana Giuoco Calcio che ha scelto Crotone come sede della importante partita». «Programmazione ma anche promozione dello sport crotonese oltre i confini cittadini», sono state le parole d’ordine dell’assessorato per fare di Crotone realmente la “città dello sport”. «I risultati stanno arrivando – prosegue Frisenda –. Ieri Crotone ha avuto l’attenzione nazionale ed internazionale anche attraverso i media dei due paesi che hanno trasmesso in diretta l’evento che si è svolto con una cornice di pubblico entusiasta. In questo lavoro di preparazione l’amministrazione non è stata sola. Al suo fianco ha avuto il Coni Provinciale, la Figc provinciale, l’Ufficio Scolastico Provinciale, il Crotone Calcio».


In Tribuna erano presenti scuole calcio di tutta la provincia, scolaresche, rappresentanti delle società sportive cittadine e provinciali. Il sindaco Pugliese ha invitato, oltre alle massime autorità civili e militari, anche i colleghi sindaci per coinvolgere tutta la provincia in quella che è stata la festa dello sport. Ma anche la festa delle famiglie e soprattutto dei bambini. Il sindaco Pugliese e l’assessore Frisenda, durante l’intervallo, hanno voluto personalmente ringraziare tanti ragazzi che erano presenti sugli spalti. «Italia-Portogallo – annuncia l’assessore – non è finita ieri. A breve sarà organizzata una mostra con tutti i lavori realizzati dai ragazzi delle scuole che hanno partecipato all’iniziativa promossa dall’Assessorato che avevano come tema i valori espressi dallo sport e dalla maglia azzurra. Ma quella di ieri è stata sicuramente una serata che Crotone non dimenticherà», conclude Frisenda.

 

 

 

Pubblicato in Politica

italia portogalloTorneo “Elite” 8 Nazioni Under 20│ L'Italia sconfitta da un ottimo Portogallo.

Tabellino.

Italia 1
Portogallo 2

Marcatori: 36° Pedro Correia, 52° Scamacca, 65° Guina

Italia: Plizzari, Del Prato (14° Vailetti), Tripaldelli, Gabbia (81° Sala), Zanandrea (39° Buongiorno), Marcucci (46° Golpani), Brignola (46° Pinamonti), Frattesi, Scamacca, Melegoni (86° Mallamo), Sottil. All. Nicolato

Portogallo: Costa, Carmo, Queiros, Moura, Florentino, Miguel Luis, Quina, Dju (66° Camacho), Thierry Correira, Pedro Neto (78° Balde), Pedro Correia (78° Gomes). All. Suosa

Arbitro: Wojciech Myc
Ass. Valerio Vecchi - Giovanni Luciano
Quarto giudice: Valerio Marini
Ammoniti: Pinamonti
Angoli: 5 a 6 per il Portogallo
Recupero: 2 e 4 minuti

La partita.

Obiettivo degli azzurrini, a quota tre punti dopo la vittoria (0-3) contro la Polonia e la sconfitta con l'Inghilterra (2-1), era sconfiggere l'imbattuto Portogallo (1 vittoria, 2 pareggi per un totale di 5 punti) e scavalcarlo in classifica. Missione rinviata dai ragazzotti di mister Nicolato a seguito della sconfitta subita questa sera a Crotone sul terreno dello stadio “Ezio Scida”. La competizione più importante per le Nazionali europee della categoria Under 20 adesso riposa. Il Torneo coinvolge 8 Nazionali considerate le migliori del continente. Si affrontano con lo schema del girone all'italiana con partite di solo andata. Ne fanno parte: Italia, Portogallo, Inghilterra, Olanda, Svizzera, Germania, Polonia, Repubblica Ceca. Primo tempo più Portogallo in fase offensiva con Dju e Pedro Correia. Quest'ultimo porta in vantaggio la sua squadra al minuto trentasei approfittando di una mischia in area dell'Italia. In precedenza ottime triangolazioni degli ospiti che hanno evidenziato il buon gioco del Portogallo. Poca Italia nei sedici metri avversari. Il momentaneo pareggio dell'Italia al cinquantaduesimo con Scamacca che concretizza un'ottima giocata in ripartenza. Dopo il gol sembra un Italia vogliosa di vincere ma è il Portogallo che si riporta in vantaggio con un preciso tiro dalla distana effettuato da Guina. Una bella serata di sport per i tantissimi ragazzi delle scuole accorsi allo Scida per tifare Italia. Hanno partecipato con passione. Purtroppo il loro tifo non ha aiutato l'Italia a vincere.

 

 

 

 

Pubblicato in Sport

frisenda nicolato pugliese paonessa"A Crotone stiamo ricevendo una accoglienza unica. Sentiamo l'affetto della gente per la maglia azzurra". Lo ha detto il commissario tecnico della Nazionale under 20 Paolo Nicolato nelle conferenza stampa pre-partita a Crotone. Gli azzurrini affronteranno domani alle ore 18, presso lo Stadio Ezio Scida, con ingresso gratuito, i pari grado del Portogallo nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina al Best Western. Alla conferenza hanno partecipato il sindaco Ugo Pugliese, l'assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, il delegato provinciale Coni Daniele Paonessa e il delegato provinciale della Figc Pino Talarico. "Sarà una partita vera, un impegno contro una squadra di grande valore, sarà un test importante così come sarà importante per i ragazzi ricevere il calore del pubblico di Crotone", ha detto il commissario tecnico Nicolato che non si è sbilanciato sulla formazione che schiererà in campo domani. Italia e Portogallo si ritrovano dopo la finale dell'Europeo under 19 che si è tenuta in luglio in Finlandia e che ha visto prevalere i lusitani per 4-3. La sfida di Crotone è la terza partita del Torneo 8 Nazioni. "Questa squadra ha la voglia e le qualità per far bene, in questo momento la cosa più importante è continuare a lavorare per arrivare al meglio al Mondiale", ha aggiunto il ct Nicolato. "Diamo il benvenuto agli azzurri della Nazionale. Siamo felici di ospitare questo importante confronto allo Stadio Ezio Scida dopo i problemi che abbiamo avuto e superato e che si prepara ad accogliere la priva volta di una Nazionale Italiana a Crotone. Auspichiamo a questo primo appuntamento della città con la maglia azzurra ne seguano tanti altri" ha detto il sindaco Ugo Pugliese. "Crotone conferma la sua vocazione di città dello Sport e che ha l'attenzione dei vertici dei vertici dello sport nazionale. Ringrazio ancora una volta il presidente del Coni Malagò con il quale abbiamo avviato un dialogo positivo e che sta dimostrando grande attenzione per lo sport crotonese così come ringrazio il presidente regionale Condipodero e la Federazione italiana giuoco calcio. Il sindaco ha fatto omaggio, al termine della conferenza stampa, al commissario tecnico della Nazionale Nicolato di un'opera del maestro orafo Michele Affidato. La Federazione ha donato al sindaco Pugliese e all'assessore Frisenda una maglia personalizzata della Nazionale italiana.

 

 

 

Pubblicato in Sport

nazionale under20 pugliese frisendaUna citta' vestita di azzurro. Così Crotone si appresta ad accogliere il 16 ottobre la Nazionale italiana di calcio Under 20 che allo stadio Ezio Scida affrontera' i pari eta' del Portogallo in una gara valida per la Elite League. La gara si disputera' alle 18. L’incontro sarà trasmesso su Rai sport HD. Crotone città dello sport in Calabria – così come professato da un’inchiesta pubblicata dal Sole 24 Ore alcune settimane addietro – non poteva rimanere a digiuno di eventi calcistici di livello europeo. Martedì prossimo, su interessamento del sindaco Ugo Pugliese, unitamente all’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, l’Under 20 azzurra affronterà sul terreno dell’Ezio Scida il Portogallo. Si tratta del terzo incontro valevole per il Torneo 8 Nazioni (torneo propedeutico ai mondiali di maggio prossimo). La presenza del difensore pitagorico Vailetti tra le fila degli azzurrini, guidati dal tecnico Paolo Nicolato, sarà un motivo in più per assistere numerosi all’incontro. Gradinate dello Scida che, in ogni caso, saranno frequentati da numerosissimi giovani provenienti dai paesi limitrofi. La prossima presenza dell’Under 20 sul terreno dell’Ezio Scida è, anche, la definitiva conferma dell’idoneità dello stadio oggetto, in estate, di tante polemiche sul possibile utilizzo. “La tribuna coperta e quella scoperta (distinti) – ha dichiarato l’assessore Frisenda – saranno a disposizione di coloro che assisteranno all’incontro, se necessita sarà disponibile anche la curva sud”. Per il sindaco Ugo Pugliese “l’evento deve essere condiviso dalle famiglie per trascorrere una bella serata di sport insieme ai loro bambini in un’atmosfera gioiosa, colorata di azzurro. Tutti uniti attorno al tricolore e ai sentimenti che esprime”. “Auspico – ha dichiarato il sindaco – altri eventi calcistici importanti a Crotone. Questo potrà avvenire ancora di più se tutti, a livello istituzionale, lavoriamo in sinergia. Crotone ha un enorme potenziale che favorirà la crescita se ognuno metterà da parte “il campanilismo politico” quando si tratta di fare gli interessi della città”. “Ringrazio il commissario Roberto Fabbricini – ha dichiarato l’assessore Frisenda –, per aver sostenuto la candidatura di Crotone per il prossimo incontro dell’Under 20 ringrazio il presidente del Coni Malagò con il quale abbiamo aperto un dialogo per altri avvenimenti calcistici in futuro”. È stata una grande soddisfazione – ha affermato Frisenda – veder promuovere l’immagine della Città in occasione di un evento europeo. Per l’occasione ho coinvolto tutte le scuole e le associazioni sportive del territorio. La fontana di Via XXV aprile, solitamente rosso/blu, si colorerà di Azzurro per il prossimo evento calcistico”. L’incontro sarà anche l’occasione per gli azzurrini per rifarsi della sconfitta (2-1) subita in Inghilterra nel secondo incontro. In quell’occasione la formazione azzurra Under 20 era composta da giocatori classe 1999 ed ha pagato lo scotto della giovane età.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Sport

paolo nicolato«Crotone si colora di azzurro, quello della Nazionale». Lo rende noto un comunicato Comune di Crotone. «Con enorme piacere comunico – scrive il sindaco Ugo Pugliese – che la città di Crotone è stata scelta come sede per Italia-Portogallo Under 20 in programma il 16 ottobre allo stadio Ezio Scida. La Federazione italiana giuoco calcio, che ringrazio, ha accolto con favore la nostra disponibilità certa che la Nazionale troverà una calorosa accoglienza. E sono sicuro che sarà così. Ci prepariamo ad accogliere gli azzurri con il calore di cui la gente di Crotone è capace. Ringrazio l'assessore Giuseppe Frisenda per l'impegno e la costanza con la quale ha condotto il dialogo con la Figc. Si conferma che con il "gioco di squadra" si ottengono grandi risultati. La Nazionale Under 20 guidata da Paolo Nicolato disputerà il terzo incontro del 'Torneo 8 Nazioni' con il Portogallo martedì 16 ottobre presso lo stadio 'Ezio Scida' di Crotone. Si rinnova, sul prato dell'Ezio Scida la sfida con i lusitani, vittoriosi (4-3) nella finale giocata contro l'Italia all'Europeo Under 19 lo scorso luglio in Finlandia in un torneo che ha qualificato ambedue le squadre al Mondiale Under 20 che si terrà il prossimo maggio in Polonia. "Si tratta di un evento storico per la città che conferma l'attenzione che i vertici nazionali dello Sport hanno per la città di Crotone. E' una grande emozione ed allo stesso tempo una grande soddisfazione ed una occasione di promozione dell'immagine della nostra città a livello nazionale ed internazionale”, ha detto l'assessore allo Sport Giuseppe Frisenda».

 

 

 

Pubblicato in Sport